GP2 in Belgio, gara1: vince Lapierre. Di Grassi avvicina Glock in classifica

GP2 in Belgio, vince Lapierre

da , il

    GP2 in Belgio, gara1: vince Lapierre. Di Grassi avvicina Glock in classifica

    Nicolas Lapierre compie un acuto in questa stagione piuttosto anonima e conquista la vittoria nella gara lunga del sabato della GP2 sul circuito di Spa-Francorchamps. Sul podio si confermano il nostro Luca Filippi e il briasiliano di Grassi che recupera punti in classifica su Glock, ancora sfortunato.

    Guarda anche:

    Al via molti piloti restano fermi in griglia. Tra questi c’è proprio Timo Glock che attardato, non va oltre la 17a posizione e si deve accontentare del giro più veloce.

    Davanti Lapierre ha vita facile e controlla con autorità la corsa cerntrando il suo secondo successo stagionale. Di Grassi inizialmente lotta con il francese ma poi viene superato anche da Luca Filippi e Adam Carroll.

    Il britannico, però, compie un errore e esce di scena lasciando il terzo gradino del podio al brasiliano che con la sua tattica della regolarità continua a tenersi agganciato, pur senza eclatanti risultati, al capoclassifica Glock.

    Fuori dal podio, ma vicinissimo a di Grassi, giunge Javier Villa al suo miglior piazzamento nella gara lunga da inizio stagione. A punti anche Conway, Soucek, Chandhok e, per la prima volta, il cinese Ho-Pin Tung

    Tra i ritirati eccellenti ci sono Bruno Senna, uscito di pista, Giorgio Pantano per dei problemi alla frizione, Nakajima, Martinez e Hirate.

    GP2 Series. Gara 1 a Spa-Francorchamps. Ordine di arrivo

    01- N. Lapierre – DAMS – 26 giri

    02- L. Filippi – Super Nova – + 00’04″836

    03- L. Di Grassi – ART – + 00’07″994

    04- J. Villa – Racing Eng. – + 00’08″782

    05- M. Conway – Super Nova – + 00’17″157

    06- A. Soucek – DPR – + 00’29″016

    07- K. Chandhok – Durango – + 00’30″418

    08- H. Tung – BCN Comp. – + 00’31″899

    09- V. Petrov – Campos – + 00’42″753

    10- S. Buemi – ART – + 00’48″106

    11- M. Niemela – BCN Comp. – + 00’48″665

    12- C. Bakkerud – DPR – + 00’57″134

    13- A. Zaugg – Arden – + 01’02″351

    14- J. Tahinci – FMS – + 01’08″875

    15- R. Rodriguez – Minardi – + 01’13″823

    16- B. Garcia – Durango – + 01’15″661

    17- T. Glock – iSport – + 01’30″586

    18- A. Zuber – iSport – + 1 giro

    19- A. Negrão – Minardi – + 2 giri

    20- R. Risatti – Trident – + 3 giri

    21- A. Carroll – FMS – + 7 giri

    22- K. Nakajima – DAMS – + 9 giri

    23- M. Martinez – Racing Eng. – + 10 giri

    24- B. Senna – Arden – + 15 giri

    25- G. Pantano – Campos – + 26 giri

    26- K. Hirate – Trident – + 26 giri