Il pericolo maggiore per la Ducati è la Honda

Claudio Domenicali, capo del reparto corse della Ducati, in occasione della manifestazione "Wrooom" analizza la prossima stagione considerando la Honda HRC il rivale piu' agguerrito per il 2008

da , il

    Il pericolo maggiore per la Ducati è la Honda

    Stoner Madonna di Campiglio

    In occasione della presentazione della Ducati, durante Wrooom 2008, la settimana bianca a Madonna di Campiglio, il capo del reparto corse Claudio Domenicali spiega quali sono le maggiori insidie per la GP8 nel prossimo campionato di Motogp.

    Il pericolo numero uno, per il team Ducati non è Valentino Rossi con la sua Yamaha, ma la Honda HRC gommata Michelin perchè, parole di Domenicali: “dico Honda perchè raramente sbagliano due annate consecutive e anche perché hanno un fornitore di gomme come Michelin, che dopo tutte le critiche dell’anno scorso, avrà voglia di rilanciarsi“.

    L’amministratore delegato di Ducati corse svela anche le migliorie che i tecnici hanno studiato per rendere ancora più performante la GP8: “la nuova GP08 è un’evoluzione in cui abbiamo migliorato il telaio, ora meno rigido per limitare i problemi di chattering, il motore, che guadagna tra 2 e 5 cavalli grazie alla riduzione degli attriti delle parti mobili interne garantendo così una migliore guidabilità ai regimi bassi, e infine abbiamo lavorato molto anche sull’elettronica“.

    Chissà quanto sarà contento Valentino Rossi, abituato ad essere protagonista in tutto e per tutto, ad essere snobbato dalla squadra campione del mondo.

    Cara Ducati, hai fatto una stagione eccezionale, ma non sottovalutare il Dottore: rimane il migliore e se la moto va come deve sarà difficile che la rossa possa ripetere questa stagione di record.