Imminente l’addio di Ron Dennis alla McLaren

Imminente l'addio di Ron Dennis alla McLaren

da , il

    Imminente l’addio di Ron Dennis alla McLaren

    D’accordo, il team si chiama e si chiamerà per sempre McLaren-Mercedes, ma le mosse societarie degli ultimi anni ci mostrano sempre più Mercedes e sempre meno McLaren. Secondo la testata spagnola Marca, inoltre, l’addio di Ron Dennis sarebbe imminente.

    La faccenda va vista da due diverse angolazioni distinte.

    Da una parte c’è la risaputa intenzione di Ron Dennis di mollare tutto e godersi la vita lontano dallo stress del lavoro. Senza la spy-story, l’avvicendamento sarebbe avvenuto probabilmente a fine 2007. Causa spy story, il boss inglese ha chiesto un altro anno di tempo, al fine di ripulirsi l’immagine, andarsene da campione del mondo o perlomeno da sconfitto sul campo e non da truffatore pluri-umiliato come era fino a qualche mese fa.

    La Mercedes, in virtù della riconoscenza nei suoi confronti e della sua storia, ha ovviamente accolto la richiesta di Ron Dennis salvo, evidentemente, ripensarci o decidere comunque di affrettare i tempi.

    Dall’altra parte la goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbe stato l’ingaggio di Kovalainen. E’ di questi giorni la notizia che non si è trattato della prima scelta. La Mercedes, infatti, avrebbe voluto un pilota tedesco (Rosberg, Vettel e Sutil i nomi “caldi”) ma Dennis ha finito per prendere un finlandese.

    Accusandolo di non aver fatto abbastanza per raggiungere ciò che gli era stato chiesto e sfruttando l’ormai minoranza azionaria dello stesso Dennis, la Mercedes vorrebbe farlo fuori.

    Se queste indiscrezioni fossero confermate, già nel Gran Premio d’Australia dovrebbe arrivare l’annuncio.

    In quell’occasione, anticipa Marca, Dennis saluterà il Circus immediatamente. Secondo noi è più probabile, casomai, che indicherà semplicemente la data ufficiale nella quale lascerà il timone del team. Forse fine anno. Forse dopo il Gran Premio d’Inghilterra se fosse costretto ad affrettare i tempi.