Indianapolis: voci fuori dal podio

Interviste, dichiarazioni e commenti dei piloti classificati e non del GP degli Usa a Indianapolis

da , il

    Indianapolis: voci fuori dal podio

    Quarto, Jarno Trulli:?Anche se sono partito dalla pit-lane, sapevo che avrei avuto una grande possibilita’ perché la vettura era veloce. Ho avuto un po? di fortuna perché ho potuto approfittare dell?incidente alla prima curva e del periodo di safety car. Ma sono molto felice perché sono stato in grado di competere con i tempi degli altri nelle prime fasi di gara, a dispetto di un alto carico di carburante imbarcato. Dopo che mi e’ andato male tutto quest?anno, e’ bello avere un giorno nel quale tutto va bene!?

    Quinto, Fernando Alonso: “Il quinto posto era il massimo che potevo ottenere. Sono stato in crisi tutto il week-end e non ho trovato mai il giusto assetto per questa pista. Sono comunque contento di aver limitato i danni. Il vantaggio in classifica è ampio e posso permettermi di amministrare ogni tanto”.

    Sesto, Rubens Barrichello: “E’ stata una gara lunga e difficile quella di oggi pomeriggio, ma sono concento di averla conclusa in una buona posizione, prendendo punti. La vettura era divertente da guidare e abbiamo scelto una strategia di qualifica piuttosto aggressiva. C’è stata molta azione, ma purtroppo c’è stato quello sfortunato incidente al primo giro.”

    Settimo, David Coulthard:?Per prima cosa, voglio porgere un grande ringraziamento a Montoya per il suo contributo al mio piazzamento a punti! Qui, alla prima curva, c?e’ un incidente ogni anno, per cui era mia intenzione di uscire da quel posto conservando la mia posizione. A partire da quel momento, ho potuto lottare solo con Liuzzi e Rosberg. Conquistare questi punti, soprattutto a questo punto della stagione, ci aiutera’ contro la Williams.?

    Ottavo, Vitantonio Liuzzi: “Fantastico. In precedenza, c’eravamo spesso andati vicini, ma adesso ce l’abbiamo fatta: abbiamo conquistato il nostro primo punto. All’inizio, ero preoccupato per Scott, perché pensavo che potesse essere rimasto ferito nell’incidente, finché la squadra mi ha detto che non aveva nulla. Poi, ho lottato con Coulthard, ma nella seconda parte di gara era leggermente piu’ veloce di me. Adesso, siamo gasati al massimo!“.

    Nono, Nico Rosberg: “E’ un risultato deludente perché sono ero riuscito a fare una buona partenza ed ero all’ottavo posto dopo gli incidenti ad inizio gara ma purtroppo la macchina era difficile da guidare senza commettere errori. E’ stata una gara molto faticosa e inoltre faceva molto caldo ma nonostante questo ho dato il massimo e per questo e’ veramente un peccato non aver raccolto neanche un punto”.

    Ritirato, Ralf Schumacher: ?Oggi sembravamo in grado di arrivare nei punti fino all?arrivo di un problema. Avevo il pedale del freno molto lungo percio’ sono dovuto rientrare. Poi il team ha scoperto che avevamo rotto il cuscinetto nell?anteriore sinistra. La rottura e’ stata una sfortuna perché stavo comodo in quinta posizione e quei punti sarebbero stati una grande notizia per il team.”

    Ritirato, Jacques Villeneuve: “La vettura stava funzionando bene e avevo un buon grip. Ero abbastanza veloce e riuscivo a mantenere il ritmo delle tre vetture davanti. Il motore purtroppo si e’ rotto, e’ un peccato poiche’ era stato sostituito per questa gara. Sono deluso perche’ potevamo conquistare punti importanti.”

    Incidente, Jenson Button: “Mi dispiace che la gara sia finita così, penso che con la nostra strategia saremmo potuti arrivare lontano, avevamo una buona opportunità oggi. Stavo per entrare nella curva due, quando Montoya ha deciso di passarci tutti insieme. Aveva molto spazio, sinceramente non so perchè abbia toccato la mia gomma posteriore, però mi ha spinto verso Heidfeld che mi ha colpito ed è stato sparato per aria. Il colpo ricevuto era così duro che sono rimasto sorpreso persino dal fatto di riuscire a guidare ancora l’auto e tornare ai box.”

    Incidente, Nick Heidfeld:Sono uscito indenne dall’incidente . Non so esattamente cosa sia accaduto. Ho avuto un buon inizio e avevo gia’ guadagnato tre posizioni ed ero vicino a Jacques. All’improvviso mi sono ritrovato in aria. E’un peccato perche’ eravamo davvero forti su questa pista.”

    Incidente, Kimi Raikkonen:“Ho fatto davvero un’ottima partenza. La situazione e’ diventata caotica alla seconda curva e Juan Pablo mi ha colpito da dietro, la mia gara e’ finita li’. Non e’ il caso di accusare nessuno, sono cose che capitano nelle corse, specialmente quando non si e’ davanti. Come team ora supereremo la delusione di questa gara e ci concentremo sul prossimo Gran Premio”.

    Incidente, Juan Pablo Montota:“Quando parti cosi’ indietro bisogna lottare per guadagnare posizioni. Sfortunatamente eravamo molto vicini in partenza e appena tutti hanno frenato alla seconda curva sono stato chiuso da una delle Honda e sfortunatamente ho colpito Kimi. Sono ovviamente davvero dispiaciuto per il team che ha lavorato davvero duramente per tutto il weekend e avere entrambe le vetture fuori al primo giro e’ stato un disastro“.