Jerez 2007. Rossi: “Sono io l’uomo da battere!”

Jerez 2007

da , il

    Jerez 2007. Rossi: “Sono io l’uomo da battere!”

    E’ raggiate Valentino Rossi dopo la sua vittoria di Jerez, sia perchè si è finalmente rotto il digiuno.da.primo.gradino.del.podio, sia perchè Valentino ha lanciato un messaggio importante ai suoi inseguitori.

    In questo fine settimana ho notato da tanti una grande voglia che qualcuno mi battesse. Ho dimostrato che sono ancora io l’uomo da battere“.

    Affermazioni pesanti del Dottore che mostrano come al primo cenno di difficoltà, gli squali della MotoGP ne approfittino per andare contro il più forte. Occorre quindi riaffermare il proprio potere e ricordare chi comanda.

    La soluzione migliore? Vincere. Lasciando un mare di distacco tra sè stesso e il secondo.

    Se poi il secondo si chiama Pedrosa, la soddisfazione è ancora più grande.

    Il gusto della vittoria – dice ancora Valentino - è difficile da descrivere, avevo i brividi. Ho provato una grande emozione, gli ultimi giri me li sono proprio goduti“.