Jerez, Day 1: già c’è Kovalainen

da , il

    Jerez, Day 1: già c’è Kovalainen

    Già c’è Kovalainen… davanti a tutti! Ufficializzata la sua successione ad Alonso da pochi giorni, già si presenta nel migliore dei modi e fa segnare il miglior tempo di giornata con la sua Renault nel primo giorno di test a Jerez.

    A dire il vero, la concorrenza stavolta non era molto agguerrita e, tra tutti i collaudatori, è lui che da un anno a questa parte sta spesso e volentieri davanti. Aiutato sicuramente da una delle migliori macchine del lotto. Ma anche da evidenti doti. Per cui la notizia è di molto “relativa”!

    Presenti nel Day 1 solo Renault, Honda e Red Bull. Anche per questo non c’è stato molto movimento e l’intera giornata è trascorsa senza imprevisti.

    Oltre a Kovalainen la Renault ha affidato lo sviluppo della macchina in vista del prossimo GP di Cina con l’argentino Lopez, alla fine terzo.

    La Honda, come al solito, ha spremuto il suo driver Davidson che, dopo i motori rotti di Monza, sentiva proprio il bisogno di stare in vettura per più di 10 minuti. E allora: 125 giri per valutare nuovi soluzioni con la Michelin e alcuni aggiornamenti aerodinamici. L’altra Honda in pista era quella di Barrichello che ha verificato alcune specifiche elettroniche. Da segnalare che entrambi non hanno utilizzato ancora la fragilissima specifica 2007 del motore.

    In fondo al gruppo ed in fondo a questo resoconto le due Red Bull. La novità più interessante è stata la prima di Doornbos da titolare e la prima del GP2 Ammermuller come test driver. Quest’ultimo ha concluso a meno di un decimo dall’olandese. Niente male…

    Test Jerez, Day 1

    01. Heikki Kovalainen – Renault – 1’17.236 – 102 giri

    02. Anthony Davidson – Honda – 1’17.500 – 125 giri

    03. Jose Maria Lopez – Renault – 1’17.617 – 94 giri

    04. Rubens Barrichello – Honda – 1’18.425 – 109 giri

    05. Robert Doornbos – Red Bull Ferrari – 1’19.527 – 113 giri

    06. Michael Ammermuller – Red Bull Ferrari – 1’19.614 – 102 giri