Jerez, test per BMW e Honda

da , il

    Jerez, test per BMW e Honda

    Con la maggior parte dei team in Inghilterra, BMW e Honda hanno preferito stare in Spagna a Jerez, in solitudine.

    DAY 1. Solitudine soprattutto nel primo giorno con le due sole BMW di Vetter e Kubica a girare. Per i due piloti prove di gomme e aerodinamica. Miglior tempo per l’astro nascente Kubica che stacca di oltre un secondo la promessa Vettel

    I tempi

    01. Robert Kubica – BMW Sauber – 1’17.561 – 91 giri

    02. Sebastian Vettel – BMW Sauber – 1’18.939 – 68 giri

    DAY 2. In casa BMW Vettel cede il testimone ad Heidfeld mentre la Honda si presenta con Davidson e Rossiter.

    Per il team di Hinwil doppietta in testa e miglior tempo ancora per Kubica. Il polacco, però, ha subito un guasto nel tardo pomeriggio, analogamente a quanto accaduto qualche ora prima al compagno Heidfeld.

    Più intenso il lavoro in casa Honda, forse a scapito della prestazione. Davidson e Rossiter, infatti, hanno coperto rispettivamente 117 d 118 giri provando motore, elettronica ed aerodinamica.

    I tempi

    01. Robert Kubica – BMW Sauber – 1’16.497 – 71 giri

    02. Nick Heidfeld – BMW Sauber – 1’17.591 – 55 giri

    03. Anthony Davidson – Honda – 1’17.618 – 117 giri

    04. James Rossiter – Honda – 1’17.765 – 118 giri

    DAY 3. Button prende il posto di Davidson e conclude con il miglior tempo battendo, finalmente, le BMW dominatrici dei giorni precedenti. Per l’inglese ben 122 giri senza problemi.

    Secondo, praticamente con lo stesso tempo, ancora lui: Kubica. Per il Heidfeld, invece, giornata difficile con alcune rotture ad interrompere il lavoro ormai solito su assetti e gomme Michelin. Per il team di Hinwil finiscono qua i test per la stagione 2006.

    I tempi

    01. Jenson Button – Honda – 1’16.971 – 122 giri

    02. Robert Kubica – BMW Sauber – 1’16.989 – 118 giri

    03. Nick Heidfeld – BMW Sauber – 1’17.571 – 102 giri

    04. James Rossiter – Honda – 1’17.822 – 111 giri

    DAY 4. Resta solo la Honda a girare. Rossiter lascia il sedile a Davidson. Assieme a Button , i due compiono quasi 200 giri. La giornata è stata interrota solo da un inconveniente tecnico alla vettura della terza guida del team nipponico.

    I tempi

    01. Anthony Davidson – Honda – 1.17.123 – 96 giri

    02. Jenson Button – Honda – 1.17.280 – 100 giri