Kimi Raikkonen: in NASCAR con il Kyle Busch Motorsports

Kimi Raikkonen correrà per il team di Kyle Busch nella Truck Series

da , il

    Kimi Raikkonen: in NASCAR con il Kyle Busch Motorsports

    Ultime notizie sul passaggio di Kimi Raikkonen alla Nascar, la famosa serie americana che il pilota finlandese ha deciso di alternare al proprio impegno nei rally, dopo l’abbandono della Formula1 a fine 2009. L’ex pilota della Ferrari prenderà parte a una serie di gare della Truck Series a partire dal 20 maggio, a Charlotte, per il team Kyle Busch Motorsports.NASCAR. Kimi Raikkonen passa alla Nascar. E questo lo sapevamo già. Ma, contrariamente a quanto annunciato pochi giorni fa, l’ex pilota della Ferrari non correrà per il proprio team, la ICE1 Racing, ma con la squadra di Kyle Busch, star della famosa serie di gare automobilistiche americana. Il driver finlandese, che dopo l’abbandono del Circus si è dedicato al WRC (World Rally Championship), ha deciso di alternare il suo impegno nei rally con il Citroen Junior Team a quello nella Truck Series, e prenderà parte a una serie di gare a partire dal 20 maggio, a Charlotte. Come annunciato da Autosport nella giornata di venerdì, il passaggio di Iceman alla Nascar comincerà la prossima settimana, con l’iridato 2007 impegnato nel suo primo test su un circuito ovale, al Gresham Motorsports Park di Jefferson, in Georgia.

    KIMI RAIKKONEN. “Sono eccitato all’idea di cominciare la mia avventura nella Nascar con il Kyle Busch Motorsports”, ha dichiarato l’ex pilota di Formula1. “Kyle è uno dei migliori in Nascar e avere la possibilità di avvicinarmi alla sua esperienza sarà una risorsa preziosa per il mio passaggio a un nuovo mondo delle corse. Kyle ha messo assieme un team esperto e vincente e non vedo l’ora di farne parte”.

    KYLE BUSCH. “Siamo onorati del fatto che un pilota come Kimi Raikkonen, ex campione del mondo di Formula1 e pilota vincente, abbia scelto di cominciare la sua carriera nella Nascar con il Kyle Busch Motorsports, ha aggiunto il campione americano. “Aggiungere uno dei piloti più talentuosi al mondo alla nostra scuderia è la prova di voler continuare a costruire un team vincente e fatto di campioni. Non vedo l’ora di assistere Kimi nel suo passaggio alla Nascar, sia come proprietario del team che come compagno di squadra”.