Le Pagelle di Donington

Le Pagelle di Donington

da , il

    Le Pagelle di Donington

    Pedrosa 10

    Iceman. Freddo, imperturbabile anche sul podio. Calcola tutto alla perfezione, commette una sbavatura verso inizio gara, ma poi va via facendo dimenticare agli altri della sua presenza per eccesso di superiorità. Vince “con un pomeriggio d’anticipo” come dice Meda e se lo merita. Seconda vittoria assoluta di questa stagione per il piccolo spagnolo di Sabadell, alla faccia di chi diceva che fosse troppo piccolo per reggere una gara lunga data la sua leggerezza.

    Dani Pedrosa sta smentendo molte voci e aprendosi la strada verso nuovi record…rimaniamo in attesa.

    Rossi: 10

    Tenace. La partita finisce quando l’arbitro fischia e la gara quando il giudice svelntola la bandiera a scacchi. valentino Rossi sembra saperlo benissimo, per lui è utile anche l’ultimo centimetro prima della riga bianca per vincere. Ha l’immenso (e raro) pregio di non perdersi mai d’animo, anche quando la situazione sembra spacciata. Talento sotto ogni punto di vista.

    Melandri: 10

    Interruttore. Spettacolo puro il derby che ingaggia con l’altro italiano e che risveglia la sua attenzione. Lascia sfilare Pedrosa ad inizio gara, la sua moto sbacchetta parecchio, ma anche lui sembra dormire un pò troppo. Poi, magicamente, il rumore degli scarichi di Valentino lo risveglia dal torpore in cui era piombato e entrambi catalizzano l’attenzione della regia di di loro, facendo passare in secondo piano la corsa sfrenata di daniel pedrosa. Peccato solo per la sbavatura all’ultima curva.

    Stoner 9

    Umano. Ci crede fino alla fine, ma nulla può contro i tre marziani che ha davanti e che si sono spartiti il podio a fine gara. Bravo è bravo, manico ne ha da vendere ma è ormai inutile ripeterlo perchè la sua guida parla più di molte pagelle e sembra anche determinato. Probbimente dopo le varie cadute determinate da una grinta spinta al limite, gli devono aver detto che è meglio cercare di portare a casa qualche punto in meno, ma portarlo, che singere al massimo ma volare in aria.

    Sembra che Casey abbia imparato la lezione.

    Roberts Jr. 8.5

    Divertente. In questa parte centrale di campionato sta facendo vedere cose su cui pochi avrebbe scommesso. Bravo perchè ci crede, bravo perchè ci prova, bravo perchè riesce a mantenere il ritmo dei primi e bravo perchè finchè può se la gioca fino alla fine. Forse per il gradino più alto del podio dovrà aspettare la metamorfosi di marziani in umani, ma comunque quella che ha preso è la via giusto. Potrebbe sempre diventare un marziano anche lui. Stoner permettendo.

    Edwards 8 -

    Bravo. Fa la sua gara cercando di arginare le incursioni che gli arrivano dalle retrovie. Bravo a Colin che dimostra di esserci, sempre e comunque. Dedizione massima alla squadra.

    Hayden 6/7

    Toppato. Questa volta l’americano ha toppato. Le prove sono un disastro, la gara peggio, per il punteggio più o meno corposo che porta a casa deve ringraziare i tanti abbandoni davanti alui. A parziale scusante il fatto che la Honda gli abbia sbolognato il nuovo telaio come una gatta da pelare invece di mettere a posto il setting della moto con cui avrebbe corso la gara. Però, questo Hayden….è convincente fino in fondo?

    Hopkins 7.5

    Peccato. Parte bene, poi, come al solito, gli cede la moto. Un vero peccato vederlo dietro Hayden, perchè di strada ne può fare tanta. Per il prossimo anno speriamo in una moto più costante. Perchè John di entusiasmo ne ha da vendere!

    Capirossi: 7.5

    Lavoratore. Un gran lavoratore. Loris è uno di quelli che stringono i denti e vanno avanti comunque, fedeli ai loro pirncipi e forti dei loro obiettivi.

    Un peccato la caduta spagnola che lo ha destabilizzato, e a quanto pare la forma perfetta sembra ancora lontana. E’ deluso Loris a fine gara perchè pensa di meritare di più. Anche noi, soprattutto ricordando la sua prima gara di stagione e quella del Mugello. In bocca al lupo, Loris!

    Checa, Tamada, De Puniet, Hoffman 6

    Oggi mi sento buona con loro. Sufficienza perchè è brutto dare sempre voti compresi nell’intorno del 5 o del 4.

    Cardoso, Ellison: s.v.

    Cardoso riesce a buscarle anche da Silva. Ellison naviga allegramente con Cardoso.

    Silva, Vermeulen: 6

    Sfortunato il secondo, promettente il primo.

    ___________________________________

    Yamaha 8 – - – - oppure 4 ?

    Voto alto per averci azzeccato con i settaggi stile “mosca cieca”. Ma funziona sempre così?

    Honda 10

    E’, anche per questa volta, la moto da battere.

    E la moto di Stoner non è poi così malaccio per non essere ufficiale, anzi…

    Ducati s.v.

    C’è qualcosa da rivedere…

    Kawasaki 5.5

    C’è qncora qualcosa da fare…

    Suzuki 7

    Ok lo spunto. Perchè, però, la moto di Hopkins cede sempre da metà gara in poi?

    KR 8.5

    Ci siamo anche questa volta. Kenny ci mette del suo, ma la moto glie lo permette. Forza!