Lewis Hamilton a Spa si difende attaccando

lewis hamilton si prepara al gran premio del belgio sperando in una vittoria e confidando nelle condizioni meteo e nelle gomme dure della bridgestone per contrastare la presunta supremazia della ferrari

da , il

    Non è Spa-Francorchamps il circuito dove mettere in mostra le doti della sua McLaren. In una pista per piloti veri, però, Lewis Hamilton pensa ad uno scherzetto niente male nei confronti dei ferraristi.

    METEO. Si sa che l’imprevedibilità delle condizioni favorisce gli sfavoriti. Per questo mentre Raikkonen ammette “Vorrei una gara asciutta”, il suo rivale sussurra impavido “C’è acqua? Sarà più interessante…”. Tra quelli in lotta per il mondiale è quello che ha meno da perdere, sia per la presunta lieve inferiorità della sua vettura in condizioni ottimali di pista. Sia per il vantaggio in classifica tale da perdonargli qualche altra sbavatura. Diverso, invece, il discorso per chi insegue.

    BRIDGESTONE. La mescola più dura portata in Belgio è un altro tassello in grado di far crescere il sorriso in casa McLaren. Hamilton non lo nasconde ed azzarda:“Si è visto che con le gomme più dure siamo noi i più forti. Per cui non credo che la Ferrari sarà davanti a noi. Massa è stato bravo ultimamente ma siamo più veloci e più affidabili di loro. Sono ottimista”. Rispetto allo scorso anno - prosegue l’anglocaraibico – sono cambiate molte condizioni. Allora fu doppietta Ferrari, ma stavolta sarà diverso”

    ALONSO, NO GRAZIE. Ultimo elemento a favore di Hamilton è la cabala. Non pura superstizione ma un freddo ragionamento porta ad individuare in Hamilton un probabilissimo vincitore sul circuito di Spa. E’ sulla pista belga che i grandi piloti emergono. Raikkonen in questo senso se n’è già aggiudicato un bel numero di edizioni. Un talento del calibro del pilota McLaren, quindi, pare difficile che non riesca ad imporsi dopo essersi presentato per due volte con una delle migliori macchine del lotto. D’accordo, lo scorso anno ci fu Alonso che gli dette una lezioncina in partenza. Quest’anno Kovalainen lo rende decisamente più sereno e, nell’attesa che domenica pomeriggio arrivi il verdetto desiderato, Hamilton confida di essersi allenato molto a casa:“E’ la mia pista preferita sul videogioco del computer. Lì c’ho già vinto diverse volte! Mi piace perché è all’antica e con molte parti guidate…”