Lorenzo: “Io e Pedrosa siamo due piloti con caratteri diversi”

Lorenzo e Pedrosa osannati in Spagna nel Campionato del Mondo di MotoGP

da , il

    Lorenzo: “Io e Pedrosa siamo due piloti con caratteri diversi”

    Non che non ce ne fossimo accorti….

    Adesso arriva anche la conferma di Jorge Lorenzo, neo-acquisto MotoGP da questa stagione, iniziata alla grandissima con 3 pole position e una vittoria che ha messo a tacere tutti.

    E così, come tutti i campioni sulla cresta dell’onda, anche Jorge si dà alla Stampa e racconta la sua visione delle cose in questo inizio di stagione.

    Soprattutto, poi, se si parla di Spagna e di Pedrosa!

    Già, perchè Pedrosa, connazionale di Lorenzo, da un bel pò di tempo può contare su una moto ufficiale, anche se di fatto le sue imprese sono state degne di nota, ma non brillanti come queste prime tre gare del campione spagnolo più giovane.

    Non che importi troppo, in fondo lo sport, quello con la S maiuscola, non guarda al risultato ma alla professionalità e al talento, e noi abbiamo deciso di seguire questa linea.

    E sembra che Jorge lamenti proprio questo: “L’ho già detto: non voglio, non è mia intenzione alimentare polemiche o creare un’accesa rivalità con Pedrosa” – puntualizza Jorge “Giorgio” Lorenzo, che aggiunge – “Siamo due piloti con caratteri diversi, ognuno ha le proprie ragioni e per me tutto finisce qui. Per me sì, è noioso leggere quello che scrivono certi giornalisti al riguardo… E’ incredibile, la Spagna dovrebbe esser orgogliosa di me e Pedrosa, di due piloti protagonisti in MotoGP che possono lottare per vincere.

    Un pilota integerrimo e saggio Jorge Lorenzo? Può darsi.

    Di sicuro, leggendo le sue parole successive, ci sembra di poter avallare la tesi della maturità di Jorge: “L’ho detto a inizio stagione e lo confermo: non penso al campionato. Sono un debuttante, devo ancora imparare e penso a correre gara per gara. Finora è andata bene, ma a Shanghai può andarci male e via discorrendo. Non devo puntare al campionato, non sono uno dei favoriti“.

    Sulla questione dei favoriti ci sarebbe, invece, da discutere. E’ vero che Jorge, al suo primo anno di MotoGP, potrebbe subire un calo col passare della stagione, ma è anche vero che chi ben comincia….

    Invece, per quanto riguarda Pedrosa, Jorge afferma con sicurezza: “Lui sì, adesso è pronto per puntare a vincere questo campionato. E’ sicuramente uno dei favoriti, se non il vero favorito“.

    Staremo a vedere se Jorge è bravo tanto con le parole (e le previsioni) quanto con la moto in pista!