Loris Capirossi all’assalto della Germania

Dopo le ultime due deludenti gare, Loris Capirossi si augura di trovare pronto riscatto al gran premio di germania 2009

da , il

    Loris Capirossi, nonostante le ultime due prove in sottotono, vuole regalare un risultato importante al suo team che ha lavorato tanto per regalargli una Suzuki competitiva e affidabile. Dopo la delusione rimediata a Laguna Seca, Capirex individua nei pneumatici, la chiave di successo dell’appuntamento tedesco della Motogp.

    Ricordiamo che l’anno scorso, Loris riuscì a salire sul podio e in virtù di questa esperienza vincente, si augura di poter lavorare con tranquillità per tutto il fine settimana, al fine di sviluppare una scelta azzeccata del giusto pneumatico da utilizzare in gara:”Il Sachsenring non è una pista che ha bisogno di un sacco di potenza e velocità, ma richiede un attento equilibrio perché si sta su un lato del pneumatico per tanto tempo. Qui sono salito sul podio nel 2007 e ho avuto anche un paio di buoni risultati. Si tratta di un tracciato dove credo si possa far bene, si tratta di vedere cosa succede questo fine settimana.”

    Con il nuovo motore ideato dal suo team, l’eterno Capirex, era riuscito a conquistare, sul tracciato toscano del Mugello, un incoraggiante quinto posto per il proseguimento della sua travagliatissima stagione 2009. Nelle gare successive al Gran Premio d’Italia, la sua Suzuki ha cominciato a fare capricci e il pilota italiano si sugura che, in Germania, le cose possano andare meglio:”Le ultime due gare sono state un po’ difficili per noi, soprattutto perche avevamo lavorato sodo per ottenere un buon risultato. Il Team ha certamente dato tutto quello che abbiamo ma non siamo riusciti a trovare le soluzioni che stavamo cercando. Dobbiamo ancora capire perchè la GSV-R si comporta diversamente da pista a pista con i pneumatici Bridgestone, così sarà molto utile per noi correre in Germania.”

    E’ fondamentale, dunque, poter riuscire a lavorare con tranquillità durante il fine settimana dedicato alle prove del GP di Germania, perchè sarebbe davvero vitale per il pilota italiano, riuscire a trovare la giusta combianazione di messa a punto e pneumatici che possa consentirgli di puntare ad un piazzamento importante:”Il Sascsenring è un tracciato dove credo si possa far bene, si tratta di vedere cosa succede questo fine settimana!”