Mai avere il tedesco contro!

E’ un avviso, un proclama, una speranza e tanto altro ancora: mai avere Schumy contro! Questo potrà essere l’ultimo anno di Michael Schumacher in Formula 1

da , il

    Mai avere il tedesco contro!

    E’ un avviso, un proclama, una speranza e tanto altro ancora: mai avere Schumy contro!

    Questo potrà essere l’ultimo anno di Michael Schumacher in F1. Ma se dovesse continuare a correre non dovrà farlo contro la Ferrari.

    Sarebbe frustrante. Sarebbe deprimente. Abbiamo ancora negli occhi che macchina schiacciasassi era Schumacher quando correva con la Benetton. Poi, venuto alla Ferrari, erano stati gli altri a dover subire il suo strapotere e quella sensazione di impotenza nei confronti di un pilota che riesce a martellare come nessuno, riesce a volare sul bagnato e riesce a far diventare facili anche le imprese impossibili.

    Ormai siamo troppo abituati a vivere le gesta del tedesco con esaltazione che sarebbe insopportabile vivere le solite imprese con la depressione di chi, quel marziano, ce l’ha contro! Perché, parliamoci chiaro, se un cannibale delle dimensioni di Schumy avesse sempre corso contro la Ferrari lo avremmo certamente detestato! Sarebbe stato troppo forte, troppo perfetto, troppo fortunato per sembrare anche “umano”.

    Ha ragione Briatore, Alonso ricorda Michael per quanto è forte. Per questo non ci viene di tifare per lo spagnolo: perché è forte e perché non corre per la Ferrari!

    E per questo il team manager della Renault – che sarà anche di molto snob e discretamente sborone ma non è un tordo – partito Alonso prova a riprendersi l’unico in grado di non far rimpiangere il campioncino delle Asturie.

    Ad ammettere l’interessamento è stato Weber in persona. Ma lo stesso Weber ha ricordato anche che, nel caso in cui il suo assistito decida di continuare, la Ferrari avrebbe tutti i privilegi del caso per chiudere la trattativa.

    Un motivo in più, quest’ultimo, per sperare che la Rossa sia competitiva già dalla prossima settimana!