Marc Marquez a Valencia: partenza fantastica, impresa leggendaria! [FOTO e VIDEO]

da , il

    Avete presente quando tornate a casa, accendete la vostra console preferita, mettete dentro il vostro MotoGP 2012 o SBK Generations e fate una gara? Quando partite, ve ne frega poco se vi siete qualificati ultimi, vi buttate dentro ogni buco per quanto impossibile vi sembri, tanto se cadete si fa male il pilota, mica voi. Ecco, Marc Marquez si era dimenticato che aveva spento la console ieri a Valencia 2012 un’ora prima ed era salito su una moto vera. Si tratta di una di quelle partenze che meritano una citazione a se, se non fosse sufficiente il risultato in gara, da trentatreesimo a primo. Parliamone!

    Prima di tutto osservate il video. Ci sono passaggi che se fossero stati fatti su Pedrosa, Lorenzo, Dovizioso o Rossi sarebbe stata chiesta una sanzione disciplinare con tanti zeri. A memoria d’uomo, o quantomeno a memoria mia, non ricordo un pilota che pur scattando ultimo dalla griglia sia riuscito entro le prime 5 curve a trovarsi in dodicesima posizione. Certo, si denota una certa velocità di punta e accelerazione “vagamente” superiore alle altre Honda, considerando che la Moto2 è praticamente un monomarca, ma resta l’impresa e il coraggio.

    Marquez Lorenzo Corti mondiale 2012

    E’ già campione mondiale dall’Australia, Marc Marquez, ed è già riconosciuto come uno dei migliori talenti degli ultimi cinque anni che si sia affacciato nel mondiale MotoGP, quindi non aveva bisogno di fare una gara del genere. Noi, che di norma non parliamo delle classi minori, facciamo una citazione di merito assolutamente dovuta a questo ragazzo, che ha dimostrato una forza di volontà comune a pochi nel riuscire a trovarsi nelle prime posizioni in meno di mezzo giro, rischiando la pelle in sorpassi che tutto sommato non erano necessari, e oltre che inutili potevano diventare dannosi se si considera che Marc ha dei test da fare martedì, in sella alla Honda lasciata ancora tiepida da Casey Stoner.

    Marquez Piega Valencia 2012

    Nella stessa giornata in cui Jorge Lorenzo si è fatto lanciare sulla stratosfera dalla sua M1, Marquez è stato protagonista di una partenza “al fulmicotone“, di un tamponamento ai danni di Aegerter, ad una rimonta su Simon che aveva fatto una splendida fuga, ma che si è dovuto accontentare della seconda posizione, e ad una vittoria che, volente o nolente, resterà negli annali della Moto2. Questo lo ha fatto anche per il suo pubblico di casa, la Spagna, dove desiderava festeggiare il suo secondo campionato del mondo portato a casa. Non male, Ragazzo!

    Marquez sorpasso Simon valencia 2012