Max Mosley: causa vinta, faccia persa

l'alta corte di londra ha condannato il tabloid news of the world che aveva pubblicaot il video di max mosley a risarcire il presidente della fia di 76 mila euro circa in quanto l'orgia non aveva uno sfondo nazista ma era tra adulti consensienti

da , il

    Max Mosley ha vinto la causa contro il tabloid News of the World. L’Alta Corte di Londra ha infatti ammesso che quella a cui ha preso parte il presidente della FIA non è un’orgia nazista.

    I FATTI. Come tutti ricorderanno, sul sito del tabloid uscì un video – rubato dall’incontro che Mosley ebbe con ben 5 prostitute – nel quale il presidentissimo si rendeva protagonista di un’orgia a sfondo sadomaso e apparentemente antisemita. Successivamente in molti ricordarono che il padre era un vero nazista e venne fuori che Mad Max non era nuovo a queste cose, tutt’altro. In conseguenza di ciò molti rappresentanti della F1 tra cui il patron Bernie Ecclestone chiesero le dimissioni che mai arrivarono. Anzi, dopo una apposita votazione di fiducia, Mosley è stato confermato fino al 2009, quando il mandato scadrà naturalmente.

    LA CAUSA. Nessuno osa immaginare cosa sia capitato al Mosley privato, felicemente sposato da decenni con una donna apparentemente rispettabile che certamente non avrà gradito la sorpresa. Tutti, invece, sanno a quale umiliazione è andato incontro il Mosley pubblico che si è trovato letteralmente con le chiappe scoperte. Per tentare di avere giustizia, il presidente ha intentato causa al tabloid per danni illimitati e l’Alta Corte di Londra gli ha dato ragione con la seguente motivazione: non c’è niente di nazista, trattasi solo di un’orgia tra adulti consensienti. Pertanto il giornale dovrà pagare un’ammenda di circa 76mila Euro.

    LA FACCIA. Mosley si è detto soddisfatto. Tutta facciata, ovviamente. Quel tanto che basta per salvare la reputazione agli occhi di un’opinione pubblica distratta. In realtà lui è stato sconfitto ora e per sempre. 76mila Euro di risarcimento a fronte di una richiesta per danni illimitati, sono una barzelletta. Oltretitto. rispetto a quanto ha fatto incassare quello scoop al giornale, i soldi da sborsare sono, economicamente parlando, una briciola. Infine, il fatto che l’orgia non avesse uno sfondo antisemita non cambia di molto la sostanza: quell’omino lì sarà sempre e per sempre additato come il padre di famiglia che si è fatto beccare a chiappe scoperte in compagnia di 5 prostitute. Consensienti, però! Ah be’…