Melandri: vincere a Istanbul è come Mission Impossible!

Melandri: vincere a Istanbul è come Mission Impossible!

da , il

    Melandri: vincere a Istanbul è come Mission Impossible!

    La Turchia si avvicina e i piloti, prima ancora delle moto, iniziano a dare gas agli animi.

    Fa paura questo terzo appuntamento di MotoGP che si correrà domenica 22 aprile sul tracciato turco di Istanbul, dopo una lunga pausa servita ai piloti per ricaricare le pile dopo le molte delusioni di inizio stagione.

    Primo tra i delusi c’è sicuramente l’italiano Marco Melandri, quest’anno alle prese con una Honda cliente che non dà soddisfazione al ravennate: poco motore, innovazioni che non arrivano e tanto amaro in bocca per promesse non mantenute che fanno bollire il fegato.

    Dalla sua, il giovane Macio ha il team Gresini al completo che cerca di supportarlo al meglio, anche se la strada, fino ad ora, è parsa tutta in salita.

    Come unico vincitore del GP di Turchia (2 vittorie su 2 gare disputate sul tracciato di Istanbul), Marco parte avvantaggiato per la gara del 22 aprile, anche se il morale non è alle stelle.

    Dobbiamo migliorare molto l’affinamento della messa a punto della moto, – ha detto il pilota – perchè questa è al momento la mia principale preoccupazione. Non posso pensare alla Turchia come un appuntamento nel quale poter vincere, perchè allo stato attuale penso che sia un obiettivo francamente difficile da conseguire“.

    E intanto, i tecnici lavorano in gran silenzio…chissà!