Michael Schumacher non torna in Formula 1!

Luca Badoer sostituirà Michael Schumacher

da , il

    Comunicato shock sul sito di Michael Schumacher:“Fa male il collo, non ce la faccio a tornare in tempo per Valencia”. Mentre la Ferrari spera ancora di vederlo in pista tra Monza e Spa-Francorchamps, fa sapere che la vettura di Felipe Massa sarà guidata da Luca Badoer.

    MICHAEL SCHUMACHER. Il 7 volte iridato ha confermato quanto già riportato nei giorni scorsi: il punto debole è il collo.“Ho fatto il possibile per attuare il temporaneo ritorno. Con grande rammarico, non ha funzionato”. Dal suo sito ufficiale Schumacher fa sapere di aver informato ieri sera la squadra Ferrari, il presidente Montezemolo e il team principal Stefano Domenicali che non si sente in grado di sostituire Felipe Massa. Ho fatto veramente tutto ciò che potevo per rendere possibile il ritorno temporaneo, ma purtroppo non ha funzionato – ha ammesso il tedesco – Non siamo riusciti a risolvere i problemi al collo, con il dolore emerso dopo il test privato al Mugello. Dal punto di vista medico e terapeutico abbiamo provato di tutto - conclude Schumacher - Sono profondamente dispiaciuto per i ragazzi della Ferrari che hanno incrociato le dita per me. Ora terrò a mia volta le dita incrociate per le prossime gare del team”. L’ultima speranza rimasta al mondo Ferrari e a tutti gli appassionati di questo sport è quella di rivedere il campione di Kerpen in una delle prossime uscite. Ma l’impressione è che ormai sia stata gettata la spugna.

    FERRARI. “Sono molto dispiaciuto per il problema che impedirà a Michael di tornare a gareggiare”, ha dichiarato a caldo Luca di Montezemolo. “In questi giorni avevo potuto apprezzare il grande impegno e la straordinaria motivazione che lo animavano e che avevano coinvolto il team e gli appassionati in tutto il mondo – prosegue la nota del Presidente Ferrari Il suo ritorno avrebbe sicuramente fatto bene alla Formula 1 e sono certo che lo avremmo rivisto lottare per la vittoria. D’accordo con Stefano Domenicali - conclude il comunicato – abbiamo quindi deciso di dare a Luca Badoer la possibilità di correre con la Scuderia dopo tanti anni di prezioso lavoro svolto nel ruolo di collaudatore”. Il pilota trevigiano raccoglie e ringrazia della fiducia. Ora toccherà a lui darci dentro con il simulatore per ritrovare il ritmo gara e la forma fisica. Due soli anni più giovane di Schumacher, Badoer non disputa una gara di Formula 1 dal 1999 con la Minardi.