Michael Schumacher: test con la F60 vicino

Michael Schumacher sembra sempre più vicino ad un test con la Ferrari F60, la vettura utilizzata nel mondiale 2009 di Formula 1

da , il

    Mentre la Federazione si interroga sulle gomme slick utilizzate da Michael Schumacher nel test di venerdì scorso, i team della FOTA stanno un pianeta avanti e si dicono favorevoli ad una deroga speciale che consenta al pilota Ferrari di provare la vettura del 2009, la F60, prima del Gp d’Europa.

    SCHUMACHER TEST. Ricordiamo che i test durante la stagione di Formula 1 sono vietati. Per questo il rientrante Michael Schumacher, dopo quasi 3 anni di inattività, è stato costretto a guidare una Formula 1 del 2007 equipaggiata con pneumatici slick provenienti dalla GP2 Series. Il lavoro è andato benone per testare sul fisico del campione tedesco le sollecitazioni dei trecento orari tant’è che a fine giornata ha dichiarato:“Ho sentito muscoli che non pensavo esistessero”. Un po’ meno utile lo è stato per far prendere confidenza a Schumacher con le nuove tecniche di guida e le tante novità presenti sulle monoposto moderne (vedi, in particolar modo, KERS, ali mobili e limitazioni aerodinamiche). Per questo motivo la Ferrari vuole chiedere una deroga al regolamento ed i team rivali sembrano intenzionati a concedergliela.

    FOTA F1. Il primo ad esporsi era stato John Howett della Toyota. Adesso gli fa eco Norbert Haug della Mercedes:“Se dipendesse da me, Michael potrebbe provare la F60 per due settimane e non solo per un giorno. Tutti i suoi avversari hanno accumulato esperienza e chilometri con le nuove macchine” spiega il boss teutonico facendo capire che non si intravedono all’orizzonte particolari ostacoli. Eccezion fatta per la Williams. Senza l’unanimità, però, non se ne farà di nulla.

    CONTRATTO MILIARDARIO? Sono state sparate molte cifre attorno al compenso riservato a Michael Schumacher per tornare in pista. La fonte più autorevole parlava di 3 milioni di Euro a gara. Il manager del pilota, però, ha voluto smentire ogni voce facendo capire che questo “servizio” rientrerebbe nel compenso pattuito come superconsulente. Secondo Willi Weber, inoltre, non ci sarebbe in programma alcuni rinnovo particolare del contratto che lo lega alla Ferrari. Secondo altri fantasiosi personaggi, invece, Schumacher sarebbe addirittura intenzionato a rientrare come pilota full time per la stagione 2010. Non con la Rossa, ovviamente.