Milano Rally Show: il programma della prima edizione

Il 4 e 5 agosto, tra le vie cittadine, appuntamento con il Milano Rally Show: auto storiche da rally, le WRC, le R5

da , il

    Milano Rally Show: il programma della prima edizione

    Due giorni nei quali respirare l’aria dei rally in centro, il 4 e 5 agosto. Il Milano Rally Show porterà tra le vie cittadine le spettacolari auto WRC, impegnate nel mondiale fino allo scorso anno, affiancate da una schiera di prestazionali auto omologate Super 2000 e dalle successive R5. Ben 60 macchine impegnate, tra cui 20 modelli storici, auto da rally come la Porsche 911, Lancia Stratos, Lancia 037, la Delta HF e la Ford MK2.

    A fare da contorno all’evento, una serie di iniziative rivolte agli appassionati, che potranno effettuare prove su strada, dilettarsi al simulatore o seguire le esibizioni dei dragster. La manifestazione si chiuderà con l’accensione dell’Albero della Vita, nell’ex area EXPO, per l’occasione teatro della prima edizione del rally nel capoluogo lombardo. Guarda anche:

    Il programma del Milano Rally Show vedrà sin dalle 8:30 e fino alle 15:30 del 4 agosto la carovana di 60 auto effettuare le operazioni preliminari e verifiche tecniche presso il Parco Experience, quartier generale del rally, per poi trasferirsi in direzione piazza Città di Lombardia. Da lì, alle 17:00 si arriverà in piazza Duomo, per proseguire successivamente in via Montenapoleone. Spostamenti che avverranno in gruppi di 10 auto, scortate da staffette della polizia.

    L’attività vera e propria delle speciali cronometrate inizierà alle 18:30 in piazza Castello, la seconda PS andrà in scena alle 21:30 per poi far rientro al Parco Experience in parco chiuso.

    Il 5 agosto si andrà avanti con altre 5 prove speciali, partendo da piazza Castello per arrivare a toccare, alle 17:00, la pista Lainate ad Arese, teatro di una PS dedicata. L’ultima si disputerà alle 21.30 e terminerà nell’ex area EXPO, dopodiché, alle 23:00 l’evento giungerà al termine con il Mega Master Show, con la formula del confronto diretto uno-contro-uno tra le 60 auto iscritte.