Monza Rally Show 2018: Andreucci e Peugeot chiudono la loro stagione

Paolo Andreucci chiude la stagione 2018 con il Monza Rally Show, che però sarebbe potuto andare meglio

da , il

    Monza Rally Show 2018: Andreucci e Peugeot chiudono la loro stagione

    Così come durante gli anni passati anche questo Monza Rally Show 2018 ha saputo regalare un numero infinito di emozioni agli appassionati di motori, che in tanti sono accorsi a gremire gli spalti a Monza per vedere sfrecciare in pista i propri beniamini. Tra i partecipanti anche Paolo Andreucci e Anna Andreussi sulla Peugeot 208 T16 che ha appena chiuso il Campionato Italiano Rally.

    Il Monza Rally Show è ormai un appuntamento immancabile per chiudere la stagione automobilistica in bellezza. In una cornice spettacolare, a Monza, prende vita uno show/competizione che riesce sempre più a richiamare appassionati da ogni dove, che ogni anno accorrono sempre più numerosi. Anche quest’anno il Campione Italiano Rally 2018 Paolo Andreucci, con l’ormai inseparabile Anna Andreussi, entrambi sulla Peugeot 208 T16 che li ha portati sul gradino più alto del tricolore rallystico, ha preso parte ancora una volta all’appuntamento, per chiudere la stagione.

    Purtroppo per ui il livello tecnico degli avversari ha avuto la meglio e le prestazioni dei diretti concorrenti sono state superiori, seppur questo appuntamento non abbia un gran valore in termini agonistici. Il duo Andreucci/Andreussi ha così chiuso il Monza Rally Show in ottava posizione di classe R5: sicuramente non una prestazione all’altezza del pilota toscano, ma uno possiamo certamente concedergli lo scarico che ha vissuto dopo una stagione particolarmente esasperata, sia in termini agonistici, sia fisici che morali, soprattutto a valle dell’incidente avuto a metà del campionato. Ad ogni modo lo stesso Andreucci ha confermato quanto correre al Monza Rally Show sia un’incredibile esperienza anno dopo anno, che gli permette di entrare in uno strettissimo contatto direttamente con fan ed appassionati, molto più che durante gli appuntamento del calendario ufficiale del CIR.