Moto 250: Simoncelli non ha firmato per Honda

Marco Simoncelli smentisce la firma del contratto con la Honda e afferma che la decisione sul suo futuro è ancora in ballo

da , il

    Dopo la cocente delusione rimediata sul circuito spagnolo di Montmelò, il campione del mondo in carica classe 250cc, cerca di dimenticare lo scivolone che, probabilmente lo ha tagliato fuori dal Mondiale, proiettandosi sulla sua prossima stagione in sella ad una Motogp. Le possibilità per Sic sono la Honda e l’ipotesi della Yamaha.

    Anche se quest’anno sportivo non sta andando secondo le previsioni di Simoncelli, il pilota italiano è sicuramente uno dei talento più seguiti dagli osservatori interessanti della Motogp.

    A parte il timido corteggiamento di Livio Suppo, sponda Ducati, le probabilità che Marco salga in un futuro prossimo sul bolide di Borgo Panigale sono molto ridotte.

    A questo proposito lo stesso centauro della Gilera, ha provveduto a chiarire la questione del suo approdo nel box ducatista, l’anno venturo: “non penso di andare in Ducati. Li ringrazio molto per il loro interessamento nei miei confronti, ma non credo che debuttare con loro possa essere una buona idea. Forse, vorrei andare in Ducati dopo qualche anno di Motogp, con più esperienza, perchè la vedo una moto impegnativa, soprattutto vedendo quello che stanno facendo Hayden, Canepa, Kallio e Gibernau con la Desmosedici”.

    Super Sic, del resto, è stato sempre un pilota e un ragazzo abbastanza sveglio da poter ricordare la fine impietosa che fanno tutte le seconde guide del bolide rosso italiano. Per esempio, Marco Melandri ha rischiato la carrierra; Niccolò Canepa, tra l’altro ex collaudatore proprio per la Desmosedici, non riesce a trovare la giusta combinazione vincente tra moto e pilota.

    E’ lo stesso pilota nostrano che scaccia le nubi sul suo promettente futuro in Motogp, imponendo fra le sue priorità un approdo in Yamaha oppure in sella ad una Honda: “non ho ancora firmato con nessuno della Motogp, ho solo parlato con Fausto Gresini, ma non ho visto ancora nessun giapponese”.

    Queste sono le frasi pronunciate dal nostro Sic per rispondere alle numerose voci di corridoio sulla firma di un contratto per la Honda. L’iridato mondiale ha le idee chiare sul suo avvenire e non nasconde la sua preferenza per una delle due case motociclistiche giapponesi: “la mia scelta ricadrebbe su una Yamaha o su una Honda, ma per il momento non ho ancora nulla in mano per poter chiudere una trattativa”.

    Speriamo che la succitata questione del contratto non distragga ulteriormente Simoncelli, il quale vorrà riscattare la brutta prova in Catalunya con una vittoria ad Assen.