Moto Gossip. Rossi: Ryanair, le mie tasse me le paghi tu!

Moto Gossip

da , il

    Moto Gossip. Rossi: Ryanair, le mie tasse me le paghi tu!

    La pubblicità della Ryanair, celebre compagnia low cost irlandese che ha ormai colonizzato gli aeroporti secondari di mezzo mondo, proprio a Valentino non è andata giù.

    Il faccione del pilota di Tavullia che campeggia su uno sfondo giallo e, in un fumetto, dice: “Torno a casa con Ryanair, devo pagare solo le tasse” non è piaciuta al campione italiano, nè al suo entourage che già ha preannunciato battaglia legale.

    Ecco che allora, ridendo e scherzando, la mezza battuta è volata. Valentino avrebbe infatti detto : “È stata una strana idea la loro, non mi hanno detto nulla… Però vorrà dire che mi daranno il loro contributo a pagarle queste tasse! E per questo sono abbastanza contento“.

    Per fortuna, a smorzare i bollenti spiriti markettari, c’è la gara di domani.

    Valentino spera di riuscire a dare ancora spettacolo, anche se sa che i giochi sono ormai praticamente chiusi a 76 punti di distacco dalla vetta: “Arriviamo con il morale molto alto. Per mantenere il campionato aperto dobbiamo arrivare davanti a Stoner che qui ha tutte le carte in regola per vincere. La Ducati infatti va forte su questa pista, ma mai dire mai. Quello di Motegi non è il mio circuito preferito, però ci tengo a fare una bella gara. Ho ottenuto molti secondi posti qui, ho cercato spesso di riprendere Capirossi ma non ci sono mai riuscito. Sarà importante lottare con Pedrosa, che insidia il mio secondo posto. Finora è il peggior risultato che abbia ottenuto nella mia carriera se si esclude il 1996, l’anno del mio debutto. Dal ’97 a oggi sono sempre arrivato primo o secondo nei campionati, per cui spero di finire così anche questa stagione. Sarà una battaglia con Dani fino all’ultima gara“.

    Tra i due litiganti (Stoner e Rossi), il terzo (Pedrosa) gode?