Moto2: presentato il team Forward

Presentata a Milano la nuova scuderia italiana che prenderà parte al primo campionato del mondo Moto2: dopo aver fatto una prima apparizione nella tre giorni di test di Montmelò, il Team Forward Racing è stato ufficialmente “battezzato” presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci

da , il

    Presentata a Milano la nuova scuderia italiana che prenderà parte al primo campionato del mondo Moto2: dopo aver fatto una prima apparizione nella tre giorni di test di Montmelò, il Team Forward Racing è stato ufficialmente “battezzato” presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci.

    Gestita da Andrea Dosoli, ex responsabile del progetto Hayate MotoGP, la nuova squadra di Moto2 è costruita attorno a due giovani piloti: il francese Jules Cluzel e l’italiano Claudio Corti.

    Il Team Forward Racing parteciperà al campionato del mondo Moto2: la scuderia italiana coordinata da Andrea Dosoli, ex Team Manager MotoGP di Marco Melandri, è stata presentata ufficialmente a Milano presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci.

    Il Team Forward Racing potrà contare sul talento dei suoi due giovani piloti, Jules Cluzel e Claudio Corti, e su quello che sembra già essere un buon prototipo, una moto che monta il monomotore Honda 600cc (identico per tutti i team della nuova categoria) su telaio Suter MMX.

    “Le prime impressioni sono positive,” aveva dichiarato Andrea Dosoli al termine del test catalano, “Jules Cluzel e Claudio Corti si stanno adattando bene al telaio Suter. Non ci sono grossi problemi ed entrambi sono riusciti a girare fin da subito con fiducia e veloci. Cluzel dovrà adattarsi alle quattro tempi, dopo una carriera passata nelle due, mentre Corti non ha questo problema. Difficile sapere a cosa possiamo puntare quest’anno. Non nascondo che viste le premesse credo potremmo fare una stagione sempre nella top ten, e qualche volta, perché no, puntare anche più in alto.”