Moto2 Sepang 2017: Franco Morbidelli è il nuovo campione del mondo!

Il pilota romano ha conquistato il suo primo titolo iridato da quando corre nel motomondiale. L'Italia, dopo un digiuno lungo otto anni, ha un nuovo campione del mondo.

da , il

    Moto2 Sepang 2017: Franco Morbidelli è il nuovo campione del mondo!

    Franco Morbidelli è il nuovo campione del mondo della Moto2 2017! Il pilota italiano è riuscito ad aggiudicarsi il titolo iridato dopo una stagione vissuta da assoluto protagonista. Per il ragazzo romano, classe 1994, è il primo successo iridato dopo la vittoria nel campionato europeo Superstock 600 avvenuta nel 2013.

    La stagione 2017 di Franco Morbidelli è stata da incorniciare e grazie a questi straordinari risultati è riuscito anche ad aggiudicarsi la promozione nella MotoGP. Dal prossimo anno “Morbido” sarà infatti uno dei due piloti titolari del Marc VDS e avrà a disposizione una Honda RC213V. Ripercorriamo l’incredibile stagione del nuovo campione del mondo. La redazione di Derapate sta seguendo la gara. CLICCA QUI per seguire il Gran Premio della MotoGP Sepang 2017 con risultati e classifica LIVE in diretta web.

    Guarda anche:

    La stagione di Franco Morbidelli

    Franco Morbidelli ha disputato una stagione a dir poco superlativa. Ad inizio campionato il pilota romano non partiva con i favori del pronostico, in quanto era considerato dagli addetti ai lavori come un buon pilota ma ancora acerbo per poter puntare al titolo. Nelle sue prime tre stagioni nella classe intermedia (nel 2013 ha fatto solo tre gare come wild card ndr), non era mai riuscito a vincere una gara, ma la sua progressione e crescita è stata evidente e continua. Dopo un 2014 e 2015 di ‘apprendistato’, nel 2016 ha iniziato a frequentare con insistenza i gradini del podio.

    Il vero ‘boom’ di Franco Morbidelli c’è però stato a fine dello scorso campionato quando è riuscito a conquistare cinque podi consecutivi. Ad inizio della Moto2 2017 è riuscito a fare meglio e ha iniziato a vincere i Gran Premi. Nelle prime tre gare stagionali (Qatar, Argentina, Austin) ha colto tre successi consecutivi che lo hanno proiettato in vetta al mondiale. Dopo il ritiro a Jerez, si è aggiudicato il Gran Premio di Francia. Al Mugello e ad Aragon ha raggiunto la top-5 e i successivi successi in Olanda e Germania hanno permesso a Morbidelli di allungare sulla concorrenza.

    In estate, dopo l’ottavo posto a Brno, ha vinto in Austria la settima gara stagionale. In Inghilterra è salito sul terzo gradino del podio e il successivo ritiro a Misano sono costati carissimi in termini di punti. Ad Aragon, prima del ‘trittico asiatico’ ha colto la sua ottava vittoria in campionato. In Giappone non ha fatto meglio dell’ottavo posto, ma il terzo posto di Phillip Island gli hanno permesso di mettere 26 punti di vantaggio tra sè e Thomas Luthi. Poi il passo falso di Luthi, l’incidente e il titolo senza correre. La redazione di Derapate si complimenta col nuovo campione del mondo della Moto2!