MotoGP 2012, Pirro sul test di Imola: “Con la CRT è stato un vero shakedown”

Michele Pirro confida le sue sensazioni dopo il primo approccio con la CRT motorizzata da Gresini, nel test di Imola

da , il

    MotoGP 2012, Pirro sul test di Imola: “Con la CRT è stato un vero shakedown”

    Michele Pirro è sceso finalmente in pista con la CRT FTR motorizzata dalla Honda Gresini, questa mattina sul circuito di Imola, per un vero e proprio shakedown sul nuovo progetto di Fausto Gresini. Dunque, una prima presa di contatto per verificare tutte le componenti tecniche ed una prima messa a punto che proseguirà anche nel fine settimana: “Finalmente sono riuscito a provare la mia CRT, la moto con la quale affronterò il mondiale MotoGP. E’ stato un vero e proprio shakedown nel corso del quale abbiamo cercato di verificare che tutto funzionasse nel migliore dei modi”; ha dichiarato Pirro.

    Dopo tanta attesa, Pirro ha avuto la sua prima presa di contatto con la CRT del Team San Carlo Honda Gresini. Un appuntamento molto importante per il centauro italiano per prendere un pò di confidenza con la potenza delle MotoGP, soprattutto in ottica dei prossimi test sul tracciato internazionale di Jerez de la Frontera, dal 23 al 25 Marzo.

    Sul circuito di Imola, la CRT motorizzata dal team della Honda di Fausto Gresini ha compiuto i primi piccoli passi verso l’esordio del Motomondiale, l’8 aprile dalle curve notturne di Losail, dimostrando fin da subito un grande potenziale. Il pilota originario di San Giovanni Rotondo ha subito fatto il pieno di entusiasmo sulla pista imolese: “Siamo anche riusciti a definire, pur effettuando pochi giri, dove e come intervenire nei prossimi giorni a Imola ma soprattutto per i prossimi importantissimi test di Jerez. Siamo coscienti che il lavoro da fare è tanto ma siamo estremamente fiduciosi. Il potenziale è altissimo quindi se faremo le giuste scelte potremo far bene. Pochi giri non sono sufficienti per fare dei proclami ma l’entusiasmo in tutti noi è grande”.