MotoGP 2013: uno stratosferico Lorenzo tiene aperto il mondiale, ma super-Marquez!

da , il

    MotoGP 2013: uno stratosferico Lorenzo tiene aperto il mondiale, ma super-Marquez!

    Con la caduta di Marquez nel GP di Silverstone della MotoGP, e il suo conseguente infortunio alla spalla, pareggia i conti con Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Il problema degli altri due è stato sicuramente più grave rispetto a quello del giovane spagnolo, ma è curioso il fatto che i tre leader del mondiale si sono fatti male allo stesso punto. Comunque lo spettacolo non ne ha risentito, la MotoGP è più spettacolare che mai.

    MotoGP silverstone 2013, marquez lorenzo pedrosa

    Cosa hanno in comune Lorenzo, Pedrosa e Marquez? Sono tutti e tre grandi piloti, sono tutti e tre spagnoli, ma quest’anno hanno anche un’altra particolarità che gli unisce: la spalla. Già, questa negli anni a venire potrà essere ricordata come “la stagione delle spalle e delle emozioni”.

    Tante emozioni, merito di Marquez

    Lo ripetiamo molto volentieri: questa categoria è tornata spettacolare, e il merito è di un uomo solo, Marc Marquez. Con il suo sorriso, la sua fame di vittoria, il suo grande talento, ha dato linfa nuova alla MotoGP. Ma soprattutto, grazie alla sua guida spericolata, ha dato tanto spettacolo alle gare quest’anno. E’ in testa al mondiale meritatamente, ha vinto 5 gare spazzando via un’infinità di record. Se continua così la corona iridata sarà sua.

    L’anno delle “spalle”

    Mancava solo Marquez a farsi male in questa stagione, e nelle libere di Silverstone ci è riuscito. La curiosità è che anche lui si è fatto male alla spalla, come gli altri spagnoli. Sia ben chiaro: l’infortunio del giovane spagnolo numero 93 non ha nulla a che vedere con quello di Pedrosa e Lorenzo. Questi due si sono rotti la clavicola, sono stati operati e hanno pure saltato un GP. Marquez nulla di tutto ciò, a lui gli è “solo” uscita la spalla. Comunque ciò non ha certamente limitato i tre campioni, che stanno rendendo questo mondiale più bello e combattuto che mai. Il finale di Silverstone poi è stato epico, consegnando alla storia il GP di Silverstone.

    Mondiale ancora aperto

    Il mondiale rimane aperto nonostante i problemi che hanno fatto saltare una gara a Lorenzo e Pedrosa. Qest’ultimo sembra averne un po’ di meno rispetto agli altri, nonostante la seconda posizione in classifica a 30 punti da Marquez. Lorenzo invece è ancora più indietro, a 39 punti dal leader, ma la prestazione di Silverstone gli ha ridato tanto morale, e ora nulla è precluso. Certo, Marquez deve sbagliare qualcosa nelle prossime 6 gare, ma il mondiale è tutt’altro che chiuso.

    IL NOSTRO INTERVENTO IN RADIO!

    Ascoltateci in radio, cliccate [sc_embed_player fileurl="https://derapate.allaguida.it/img/motori-silverstone-motogp.mp3"]

    LE PADDOCK GIRLS DEL WEEKEND