MotoGP Andalusia, Qualifiche: Quartararo davanti a tutti, quarto Rossi. Out Marquez

Il francese della Yamaha partirà ancora dalla prima casella, migliora Rossi che guadagna la quarta posizione. Non ci sarà Marc Marquez

da , il

    MotoGP of Spain Qualifying

    Le qualifiche della MotoGP hanno emesso il loro verdetto. Il GP d’Andalusia sarà orfano di Marc Marquez, troppo dolorante per rimanere sulla sua Honda. Ci sarà eccome Fabio Quartararo, poleman e vincitore nel primo Gran Premio dell’anno che si è guadagnato anche la pole position del secondo weekend del mondiale. Gli sono vicinissimi Vinales e Bagnaia che proveranno a contendergli la vittoria. Quarto posto per Valentino Rossi che sembra aver risolto i problemi con la moto, mentre male le Ducati ufficiali con Dovizioso che partirà quattordicesimo dopo il terzo posto della scorsa settimana.

    1    Fabio QUARTARARO  

    2    Maverick VINALES  

    3    Francesco BAGNAIA    

    4    Valentino ROSSI    

    5    Miguel OLIVEIRA  

    6    Franco MORBIDELLI  

    7    Jack MILLER  

    8    Takaaki NAKAGAMI  

    9    Brad BINDER  

    10    Joan MIR    

    11    Danilo PETRUCCI    

    12    Pol ESPARGARO’    

    13    Cal CRUTCHLOW    

    14    Andrea DOVIZIOSO    

    15    Johann ZARCO    

    16    Aleix ESPARGARO’   

    17    Iker LECUONA  

    18    Tito RABAT    

    19    Bradley SMITH  

    20    Alex RINS 

    21    Alex MARQUEZ    

    Leggi anche: troppo dolore, Marquez costretto al forfait

    Q2: Pole per Quartararo, seconda fila per Rossi

    Si conferma l’uomo del tempo Fabio Quartararo. Con l’assenza di Marc Marquez che si deve arrendere al dolore, il francese è a tutti gli effetti il favorito del GP d’Andalusia. Il tempo di 1.37.007 vale la pole position per la Yamaha Petronas visto che il miglior tempo di Vinales nell’ultimo giro possibile è stato annullato a causa di un fuori pista non consentito, bloccando lo spagnolo in seconda posizione. Chiude la prima fila la Ducati Pramac di “Pecco” Bagnaia staccato di soli 169 millesimi dalla testa della griglia. Lo segue Valentino Rossi che sembra aver risolto i problemi della settimana precedente e si piazza quarto a poco più di tre decimi. Bene ancora Oliveira e Morbidelli che scatteranno dalla quinta e sesta posizione dopo aver superato lo scoglio Q1. Terza fila per la Ducati di Jack Miller e per la miglior Honda in pista, ancora una volta la LCR di Nakagami. Quarta fila per Petrucci che partirà undicesimo.

    Q1: Marquez rinuncia, Oliveira e Morbidelli no

    C’ha provato ma il dolore è eccessivo per Marc Marquez. Il campione non ce la fa e rinuncia alla Q1, ma non alla possibilità di partecipare al Gran Premio, partendo dall’ultima casella. Si vanno a giocare la Q2 invece Oliveira e Morbidelli. La KTM e la Yamaha sono tra le moto più in forma al momento, costringendo a partire dalle retrovie la Ducati ufficiale di Dovizioso e la Honda di Crutchlow infotunato. Penultima posizione di Alex Marquez vittima di una caduta, mentre l’ultima casella è riservata a suo fratello Marc, se dovesse decidere di scattare allo spegnere dei semafori.

    FP4: Tanto Nakagami, poco Marquez

    C’è una Honda davanti a tutti. Ma è quella di Takaaki Nakagami e non quella di Marc Marquez. Il giapponese porta al box un ottimo 1.37.514 mettendosi dietro tutti quanti. Il campione spagnolo invece si accontenta del sedicesimo posto con un run breve a causa del dolore al braccio. Continua il weekend positivo della Yamaha che schiera Quartararo al secondo posto, mentre sono quarto e quinto Vinales e Morbidelli. Solo undicesimo Valentino Rossi, ancora a lavoro sul passo gara a dispetto del tempo sul giro secco. Non molla la presa la KTM di Pol Espargaro al terzo posto, con dal compagno di marca Binder all’ottavo posto. La miglior Ducati è quella di Bagnaia sesto, staccando l’altra Pramac di Miller che si ferma in dodicesima posizione mentre Dovizioso è lontanissimo in quattordicesima posizione, con il compagno Petrucci diciassettesimo.