MotoGP: beneficenza con Riders for Health

Forse non tutti lo sanno, la MotoGP ha una sua associazione di beneficenza ufficiale, la Riders for Health, che si occupa di raccogliere fondi e sostenere iniziative dedicate a migliorare la salute e le condizioni di vita nelle zone più disagiate del pianeta

da , il

    Forse non tutti lo sanno, la MotoGP ha una sua associazione di beneficenza ufficiale, la Riders for Health, che si occupa di raccogliere fondi e sostenere iniziative dedicate a migliorare la salute e le condizioni di vita nelle zone più disagiate del pianeta.

    La Riders for Health sarà a breve protagonista di un documentario della BBC dedicato alle organizzazioni benefiche e che spiegherà come la motocicletta può essere utilizzata come mezzo per salvare vite umane in Africa.

    Riders for Health è l’associazione di beneficenza ufficiale della MotoGP.

    Per saperne di più sulle iniziative dell’associazione fondata da Andrea e Barry Coleman si può guardare il documentario trasmesso in tutto il mondo sul canale BBC World News, film che spiega come Riders for Health sia impegnata a sostenere lo sviluppo delle aree più povere della terra e di come sfrutti la versatilità delle moto per raggiungere i punti più impervi e salvare vite umane.

    Il documentario segue infatti i fondatori di Riders, Andrea e Barry Coleman, mentre partecipano al lancio di un nuovo programma umanitario nello Zambia: grazie alle motociclette, i Coleman riescono a trasportare campioni di sangue ed espettorazioni dalle cliniche ai laboratori, accelerando i tempi di diagnosi di malattie mortali come l’HIV e tubercolosi.

    Il documentario dura mezz’ora e sarà trasmesso da BBC World News alle 02.30 e alle 08.30 GMT di sabato 13 febbraio, e alle 14.30 e 21.30 di domenica 14 febbraio.

    A partire da sabato 13 febbraio sarà inoltre on line sul sito di Riders for Health (www.riders.org), dove potrete trovare tutte le informazioni sull’associazione benefica della MotoGP.