MotoGP, Brno 2012: seconde prove libere ancora a Pedrosa

da , il

    MotoGP, Brno 2012: seconde prove libere ancora a Pedrosa

    AP/LaPresse

    Dopo il turno della mattinata in cui Pedrosa si è imposto davanti a tutti andando a precedere le quattro Yamaha che per buona parte del turno hanno monopolizzato le prime posizioni della classifica, questo secondo turno di prove libere sul circuito di Brno ha visto imporsi ancora Dani Pedrosa che ha preceduto le Yamaha di Lorenzo, Dovizioso e Crutchlow. Dietro questo tris della casa di Iwata l’esordiente Bradl e quindi Valentino Rossi.

    Nella prima parte di turno Jorge Lorenzo ha fatto la differenza sugli altri piloti, è stato infatti il primo a scendere sotto il muro dell’1.57, mostrando comunque di avere il 57 basso come passo. Per il suo compagno di squadra invece ancora un turno sfortunato, Ben incappa infatti nell’ennesima caduta, fortunatamente senza conseguenze fisiche, andando a rovinare l’ennesimo turno di prove.

    Ancora un turno interrotto dalla bandiera rossa a circa 25 minuti dal termine, questa volta la bandiera viene esposta per poter permettere ai commissari di sostituire l’air-fence con cui la moto di Hernandez ha impattato durante la caduta. Il turno riprende alle ore 14:38.

    In questo secondo turno di libere il dominio Yamaha visto questa mattinata, non è più presente, con Jorge e Dovi che mantengono le posizioni di testa mentre i relativi compagni di squadra sono un po’ più attardati alle spalle di Pedrosa e delle altre due Honda clienti di Bradl e Bautista.

    Ancora una caduta per i piloti Yamaha, questa volta è Jorge Lorenzo a incappare in una caduta, alla curva 7, perdendo il posteriore. Intanto che il maiorchino rotolava nella ghiaia, il suo rivale in chiave mondiale, Dani Pedrosa, andava a conquistare la prima posizione virtuale continuando a migliorare i suoi tempi sul giro. Ovviamente non è solo Dani a migliorare i propri tempi, infatti anche Valentino Rossi migliora la sua posizione, riducendo a solo mezzo secondo il distacco da Pedrosa e portandosi quinto (per il momento ndr).

    Ecco ora i tempi di questo primo turno di prove libere:

    1 Dani PEDROSA Repsol Honda Team 1’56.858

    2 Jorge LORENZO Yamaha Factory Racing 1’56.911

    3 Andrea DOVIZIOSO Monster Yamaha Tech 3 1’57.055

    4 Cal CRUTCHLOW Monster Yamaha Tech 3 1’57.215

    5 Stefan BRADL LCR Honda MotoGP 1’57.250

    6 Valentino ROSSI Ducati Team 1’57.315

    7 Alvaro BAUTISTA San Carlo Honda Gresini 1’57.573

    8 Ben SPIES Yamaha Factory Racing 1’57.790

    9 Aleix ESPARGARO Power Electronics Aspar 1’59.185

    10 Toni ELIAS Pramac Racing Team 1’59.228

    11 Karel ABRAHAM Cardion AB Motoracing 1’59.251

    12 Randy DE PUNIET Power Electronics Aspar 1’59.498

    13 Michele PIRRO San Carlo Honda Gresini 1’59.833

    14 Yonny HERNANDEZ Avintia Blusens 1’59.886

    15 Mattia PASINI Speed Master 2’00.258

    16 Colin EDWARDS NGM Mobile Forward Racing 2’00.296

    17 Ivan SILVA Avintia Blusens 2’00.773

    18 James ELLISON Paul Bird Motorsport 2’01.137

    19 Danilo PETRUCCI Came IodaRacing Project 2’01.625