MotoGP Catalunya. Pedrosa terzo, con l’amaro in bocca.

MotoGP Catalunya

da , il

    MotoGP Catalunya. Pedrosa terzo, con l’amaro in bocca.

    L’abbiamo visto oggi (e l’avevamo visto al Qatar) il triplice scontro che potrebbe essere proprio quello che scandirà i ritmi del campionato e che darà le maggiori emozioni.

    Rossi-Pedrosa-Stoner, una triade da spettacolo che oggi ha fatto scintille e faville in una gara mozzafiato che ha visto il trionfo (meritato) di Casey Stoner, seguito da Valentino Rossi.

    Chi invece, pur riuscendo a conquistare il terzo gradino del podio, è pardso affannato, è proprio Daniel Pedrosa, in pista davanti al suo pubblico spagnolo.

    Il terzo posto va bene e ho chiuso vicino ai primi e per questo sono contento – ha detto lo spagnolo di Sabadell – È stato difficile rimanere attaccato a Casey e Valentino, specialmente a metà gara, ma quando mancavano dieci giri sono riuscito a riavvicinarmi. A dire il vero mi sono divertito a guardarli, perché non si stavano sorpassando in posti tipici, ed ecco perché avrei voluto essere anch’io della partita! Comunque, in una parte del circuito perdevo molto e nelle altre parti dovevo recuperare, perciò sono stato tutto il tempo vicino a loro, ma non ho potuto lottarci assieme. Ho dovuto solamente aspettare gli ultimi giri e sperare di poter fare qualcosa, ma non ero abbastanza vicino. Voglio ringraziare tutti quelli che sono venuti qui questo week-end perché mi hanno dato un grande appoggio e creato una grande atmosfera. In queste due ultime gare ho fatto dei buoni risultati e le performance stanno diventando migliori, e spero di migliorare ancora nelle prossime gare