MotoGP Germania 2014, anteprima: prova del nove per Marquez al Sachsenring

La MotoGP 2014 domenica va al Sachsenring per il Gran Premio di Germania

da , il

    MotoGP Germania 2014, anteprima: prova del nove per Marquez al Sachsenring

    E’ sempre lui, Marc Marquez, il pilota più atteso: lo spagnolo della Honda è pronto a battere nuovi record domenica al Sachsenring, sede del nono Gran Premio stagionale della MotoGP. Dovesse vincere anche in Germania, Marquez avrebbe conquistato tutte e nove le gare della prima metà di stagione: una serie davvero incredibile. Il suo compagno di scuderia Dani Pedrosa e Valentino Rossi, appaiati al secondo posto in classifica, proveranno a rovinargli la festa e anche Jorge Lorenzo è atteso a un pronto riscatto dopo la deludente prestazione offerta ad Assen. Per seguire il LIVE delle prove libere 3, BASTA CLICCARE QUI!

    Già Marc Marquez sta dominando questa stagione 2014 della MotoGP: in più domenica si corre su un tracciato, quello del Sachsenring, che il pilota spagnolo a dir poco ama. In Germania, Marquez ha vinto ininterrottamente negli ultimi 4 anni, dapprima in 125, poi due volte in Moto2 e lo scorso anno all’esordio in MotoGP. E in tutte le occasioni partendo dalla pole position. Ci sono dunque tutti i presupposti affinché arrivi per il fenomeno di Cervera il nono acuto stagionale consecutivo e questo vorrebbe dire per lui aver messo la propria firma su tutte le nove gare della prima metà di stagione: davvero impressionante.

    Come al solito sperano di poter finalmente rovinare la festa a Marquez gli altri tre big del Mondiale, ossia il suo compagno di scuderia Dani Pedrosa, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. C’è particolare attesa soprattutto per i due alfieri Yamaha: Rossi lo scorso anno finì terzo dietro proprio a Marquez e a Crtuchlow ed è forse il pilota più in forma (sempre se escludiamo l’extraterrestre…). Due settimane fa ad Assen è stato costretto a una super rimonta da una scelta di gomme sbagliata in avvio e ha comunque chiuso con un buon quinto posto. Inoltre il Dottore sarà galvanizzato dalla freschissima firma del rinnovo contrattuale con Yamaha fino al 2016.

    Discorso diverso per Jorge Lorenzo che ad Assen ha messo in scena la peggior gara della sua carriera: lo spagnolo si è assunto tutte le colpe del disastro olandese e siamo sicuri che vorrà un pronto riscatto per poter dimostrare che è ancora un signor pilota e che anche in una stagione storta come questa può regalarci gare da fenomeno qual è.

    Cosa aspettarci dalle Ducati domenica al Sachsenring? Con una Andrea Dovizioso in queste condizioni di forma (secondo ad Assen, un risultato che a Borgo Panigale non raggiungevano dal 2012…) ci si può aspettare di tutto, anche se in Germania le Rosse hanno sempre faticano e anche lo scorso anno il Dovi ha chiuso solo settimo, lontanissimo dai migliori. Andò molto bene invece Cal Crutchlow un anno fa, secondo in Germania con la Yamaha Tech 3. L’inglese quest’anno sta facendo più fatica del previsto, ma c’è sempre la speranza che possa finalmente essere la volta buona per vederlo lottare per le posizioni che contano!