MotoGP Honda: Pedrosa, in pista a Phillip Island

Dani Pedrosa, assente anche a Sepang per la frattura alla clavicola (rimediata nella brutta caduta di Motegi), dopo essersi operato è pronto a tornare in pista a Phillip Island per il Gran Premio di Australia della MotoGP

da , il

    Dani Pedrosa, assente anche a Sepang per la frattura alla clavicola (rimediata nella brutta caduta di Motegi), dopo essersi operato è pronto a tornare in pista a Phillip Island per il Gran Premio di Australia della MotoGP.

    Lo spagnolo della Honda deve difendere il secondo posto in classifica iridata, dopo che il suo stop ha di fatto consegnato il titolo nelle mani del connazionale Jorge Lorenzo. E a tal proposito Pedrosa ha già provveduto ad inviargli i suoi complimenti per il prestigioso risultato.

    Penso che sia una bella cosa per la Spagna avere un altro campione del mondo dopo il titolo di Alex Criville nel 1999: è stato tanto tempo fa… un periodo troppo lungo,” ha dichiarato Dani Pedrosa in un comunicato stampa Repsol Honda, “Vorrei sinceramente complimentarmi con Lorenzo, ha guidato molto bene quest’anno sin dall’inizio della stagione e ha commesso pochissimi errori… si merita il titolo. Certo, mi sarebbe piaciuto esser lì a cercare di mantener vivo e aperto il campionato, ma non è andata così.

    Pedrosa ha poi parlato del suo stato di salute, dicendo che il recupero prosegue bene e che spera di essere abbastanza in forma per il Gran Premio di Australia che si correrà da domani a Phillip Island.

    Lo spagnolo della Honda si è operato alla clavicola ed è stanco di fare da spettatore e vuole tornare in pista: “E’ stato difficile prendere la decisione di non andare in Malesia. Ora non vedo l’ora di salire in moto e scoprire come mi sento. Il campionato è deciso ma per noi non è finita. L’obiettivo è ora quello di mantenere il secondo posto in classifica e continuare a lavorare sulla moto.”