MotoGP Indianapolis: Ben Spies, è pole position!

Ti aspetti Casey Stoner ed ecco che arriva Ben Spies: il rookie statunitense è la grande sorpresa delle qualifiche del Gran Premio di Indianapolis di MotoGP, dove conquista la prima pole position in classe regina della sua carriera

da , il

    MotoGP Indianapolis: Ben Spies, è pole position!

    Ti aspetti Casey Stoner ed ecco che arriva Ben Spies: il rookie statunitense è la grande sorpresa delle qualifiche del Gran Premio di Indianapolis di MotoGP, dove conquista la prima pole position in classe regina della sua carriera.

    Il campione della Superbike anticipa Jorge Lorenzo, il suo prossimo compagno di squadra nel team ufficiale Yamaha e la Ducati di Nicky Hayden. Solamente un sesto posto per il dominatore delle prove Casey Stoner e un settimo tempo per Valentino Rossi, davvero in affanno durante questo week-end.

    E se per il rider australiano della Ducati è possibile individuare le cause del calo nelle qualifiche nel soffrire troppo l’affollamento della pista durante il suo giro veloce, non ci si spiega l’improvviso calo di rendimento di Valentino Rossi, che scivola per la seconda volta in una giornata: il numero 46 non lamenta più problemi fisici ed è chiaro che è motivato nel voler regalare ancora qualche vittoria alla Yamaha, dunque è difficile capire cosa gli stia succedendo…

    La Yamaha però si consola col titolo vicinissimo di Lorenzo e con la nuova scoperta, il texano Ben Spies che a Indianapolis ha conquistato la sua prima pole in MotoGP, la quarantesima in tutta la sua carriera.

    MotoGP Indianapolis 2010 – Qualifiche

    01- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – 1′40.105

    02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.220

    03- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.231

    04- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.454

    05- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.532

    06- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.559

    07- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.900

    08- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.987

    09- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.127

    10- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.407

    11- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.429

    12- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.518

    13- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.526

    14- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.544

    15- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.751

    16- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.791

    17- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.818

    Foto AP/LaPresse