MotoGP Indianapolis: Stoner vola ancora nelle libere

Casey Stoner ha dimostrato di nuovo di essere in un grande stato di forma: la pista di Indianapolis si colora di rosso Ducati anche nella seconda sessione di prove libere, con l'australiano che mette a segno una prestazione spettacolare e un crono di 1

da , il

    Casey Stoner ha dimostrato di nuovo di essere in un grande stato di forma: la pista di Indianapolis si colora di rosso Ducati anche nella seconda sessione di prove libere, con l’australiano che mette a segno una prestazione spettacolare e un crono di 1.40.331 che beffa per una manciata millesimi lo spagnolo della Honda Dani Pedrosa (per lui 1.40.389).

    Terzo tempo per Andrea Dovizioso, quarto riferimento per il leader della classifica iridata MotoGP, Jorge Lorenzo. Ancora indietro Valentino Rossi, solamente nono.

    L’ultimo turno di prove libere del Gran Premio di Indianapolis della MotoGP è stato spettacolare, con più piloti a dare l’assalto alla prima posizione ma con Casey Stoner che beffa tutti, riuscendo a strappare il best time di 1′40″331 allo scadere con un giro da manuale dopo un paio di passi falsi: ma l’australiano ha dimostrato di essere ancora l’unico a saper domare la Desmosedici.

    Dietro di lui, i suoi due futuri compagni in Honda, Dani Pedrosa (staccato di soli 58 millesimi) e Andrea Dovizioso.

    Deve accontentarsi del quarto tempo Jorge Lorenzo, che però non dispera: ha dato l’impressione di poter fare meglio, a differenza di Valentino Rossi, che chiude col nono tempo dietro anche alle Yamaha satellite di Ben Spies e Colin Edwards.

    MotoGP Indianapolis 2010Classifica Prove Libere 2

    01- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – 1′40.331

    02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.058

    03- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.101

    04- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.311

    05- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.547

    06- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.730

    07- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.805

    08- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.861

    09- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.901

    10- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.023

    11- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.059

    12- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.384

    13- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.452

    14- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.545

    15- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.591

    16- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.644

    17- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.186