MotoGP Inghilterra. Il vento spaventa Valentino Rossi

Valentino Rossi a Doningto Park 2008: "Casey Stoner rimane il favorito sia sul bagnato che sull'asciutto"

da , il

    MotoGP Inghilterra. Il vento spaventa Valentino Rossi

    La pista inglese, qusta volta, acoglie il MotoMondiale con condizioni meteo fortemente instabili.

    Cosa arcinota agli inglesi che, da sempre, non escono mai di casa senza ombrello.

    Così, tra la pioggia, il sole e infine un vento da capogiro, il MotoMondiale si appresta a solcare l’asfalto di Donington Park e a dare l’ennesimo spettacolo delle due ruote.

    Ad essere molto incerto sull’ esito della gara inglese è Valentino Rossi, che ieri ha conquistato la seconda posizione in qualifica, alle spalle di Casey Stoner e tenendo a bada un Vermeulen particolarmente brillante.

    Valentino, come ovvio, teme il tempo: “Bisognerà vedere che tempo farà, intanto sono molto contento – ha detto il campione numero #46 – Siamo riuscito a trovare un assetto buono, sono molto soddisfatto. Partire in prima fila è fondamentale, adesso sappiamo che abbiamo un buon setting sul bagnato. Vediamo di fare altrettanto se la gara sarà sull’asciutto, intanto bbiamo raccolto indicazioni importanti. Qui il meteo è sempre bizzarro, pazzo, siamo a luglio e sembra di essere a novembre”.

    Il campione italiano, adesso teme Pedrosa, anche se Casey

    Casey resta il favorito sia con l’asciutto, sia con la pioggia. – queste le parole di Valentino, che aggiunge – Penso che lui non abbia preferenza tra le due possibilità, tanto ha dimostrato di andar forte comunque. [...] Sarebbe bello festeggiare qui la mia 200esima vittoria- aggiunge Valentino, sorridendo - però Stoner mi sembra averne un pizzico in più. Sarà la moto, sarà la pista a lui congeniale e dove ha fatto una gran gara anche lo scorso anno. L’obiettivo è il podio, sarebbe bello festeggiare questo traguardo con un podio e tanta gente che ti applaude. Però l’obiettivo è anche quello di cercare di battere Stoner o, perlomeno, di non lasciarlo fuggire”.

    Intanto la gara sta per inziare in balia di un vnto molto forte che potrebbe infuenzare e dettar nuove regole soprattutto nelle classi minori…

    Foto|Motorbiker