MotoGP Italia 2018: vincitore, ordine d’arrivo e classifica

Resoconto del GP d'Italia di MotoGP 2018 al Mugello con dichiarazioni dei protagonisti e classifiche

da , il

    MotoGP Italia 2018: vincitore, ordine d’arrivo e classifica

      MotoGP Italia 2018: vincitore, ordine d’arrivo e classifica

      Jorge Lorenzo vince il GP d’Italia 2018 di MotoGP al Mugello! Marc Marquez cade ma ad approfittare meglio della situazione è la Ducati dello spagnolo. Dovizioso è secondo e regala a Borgo Panigale una fantastica doppietta. Sul podio sale anche Valentino Rossi che, partito dalla pole position, non ha mai dimostrato di avere il passo delle moto italiane e si è giocato il terzo gradino del podio davanti ad un pimpante Iannone.

      Circuito del Mugello amarissimo per la Honda dato che Marquez cade e riprende la gara ma chiude fuori dalla zona punti mentre Pedrosa è fuori dal GP d’Italia già dopo i primi chilometri.

      Guarda anche:

      MotoGP Italia 2018: vincitore

      MotoGP Italia 2018: vincitore

      Jorge Lorenzo:“Molti dicevano che il mio metodo non era quello giusto. Io dicevo che avevo bisogno di trovare il giusto feeling e ora grazie al nuovo serbatoio ho trovato il mio nuovo assetto. La moto che mi hanno dato è andata fortissimo e si è adattata al mio stile di guida per cui è stata una grande gioia tornare sul gradino più alto del podio”.

      Valentino Rossi:“Sono davvero contento, perché abbiamo girato con la gomma dura e l’anteriore che scivolava mentre gli altri potevano usare una gomma più morbida che li ha resi irraggiungibili a livello di passo. Ma alla fine avevo più ritmo e sono quasi riuscito a passare Dovizioso. E’ stata una bella gara e finire sul podio del Mugello è sempre fantastico!”.

      Andrea Dovizioso:“Sono contento ma non al 100%. Credo che abbiamo sbagliato con la gomma anteriore dato che io e Valentino avevamo la dura e all’inizio non abbiamo potuto spingere lasciano che Jorge prendesse margine su di noi. Ad ogni modo la moto è stata fantastica ed è uno spettacolo guidarla su questa pista con la velocità che arriva in rettilineo”.

      Marc Marquez:“Sono partito con l’idea di non rischiare e portare punti a casa per il mondiale ma è arrivata la scivolata per colpa dell’anteriore. Ho cercato di tenere la moto e per poco non ci sono riuscito ma è andata così. Guardiamo avanti comunque con fiducia. Sapevamo che non avremmo potuto vincerle tutte”.

      MotoGP Italia 2018: ordine d’arrivo

      MotoGP Italia 2018:  ordine d’arrivo
      MotoGP Italia 2018: ordine d’arrivo
      1 Jorge LORENZO – Ducati 41’43.230
      2 Andrea DOVIZIOSO – Ducati +6.370
      3 Valentino ROSSI – Yamaha +6.629
      4 Andrea IANNONE – Suzuki +7.885
      5 Alex RINS – Suzuki +7.907
      6 Cal CRUTCHLOW – Honda +9.120
      7 Danilo PETRUCCI – Ducati +10.898
      8 Maverick VIÑALES – Yamaha +11.060
      9 Alvaro BAUTISTA – Ducati +11.154
      10 Johann ZARCO – Yamaha +17.644
      11 Pol ESPARGARO – KTM +20.256
      12 Hafizh SYAHRIN – Yamaha +22.435
      13 Tito RABAT – Ducati +22.464
      14 Bradley SMITH – KTM +22.495
      15 Franco MORBIDELLI – Honda +26.644
      16 Marc MARQUEZ – Honda +39.311
      17 Xavier SIMEON – Ducati +1’01.211
      18 Takaaki NAKAGAMI – Honda 5 Giri
      Non classificati
      Aleix ESPARGARO Aprilia
      Jack MILLER Ducati
      Thomas LUTHI Honda
      Dani PEDROSA Honda
      Karel ABRAHAM Ducati
      Scott REDDING Aprilia

      MotoGP 2018: classifica piloti dopo GP d’Italia

      classifica piloti motogp 2018
      MotoGP 2018: classifica piloti dopo GP d’Italia
      1 Marc Marquez – Honda 95
      2 Valentino Rossi – Yamaha 72
      3 Maverick Viñales – Yamaha 67
      4 Andrea Dovizioso – Ducati 66
      5 Johann Zarco – Yamaha 64
      6 Danilo Petrucci – Ducati 63
      7 Andrea Iannone – Suzuki 60
      8 Cal Crutchlow – Honda 56
      9 Jack Miller – Ducati 49
      10 Jorge Lorenzo – Ducati 41
      11 Alex Rins – Suzuki 33
      12 Dani Pedrosa – Honda 29
      13 Tito Rabat – Ducati 27
      14 Pol Espargarò – KTM 23
      15 Alvaro Bautista – Ducati 19
      16 Hafizh Syahrin – Yamaha 17
      17 Franco Morbidelli – Honda 17
      18 Aleix Espargarò – Aprilia 13
      19 Takaaki Nakagami – Honda 10
      20 Bradley Smith – KTM 7
      21 Mika Kallio – KTM 6
      22 Scott Redding – Aprilia 5
      23 Karel Abraham – Ducati 1
      24 Thomas Luthi – Honda 0
      25 Xavier Simeon – Ducati 0

      MotoGP 2018: classifica costruttori dopo GP d’Italia

      classifica costruttori motogp 2018
      MotoGP 2018: classifica costruttori dopo GP d’Italia
      1 HONDA130
      2 Yamaha 108
      3 Ducati 107
      4 SUZUKI 74
      5 KTM 24
      6 Aprilia 18