MotoGP Jerez. Stoner non ci sta più nella pelle: “Voglio correre!”

MotoGP Jerez

da , il

    MotoGP Jerez. Stoner non ci sta più nella pelle: “Voglio correre!”

    E’ vero che è facile abituarsi alle cose belle. Soprattutto se

    Il piccolo australiano ci ha preso gusto. A vincere, ovviamente.

    Debutto migliore non si poteva aspettare per il giovanissimo centauro neo-sposo che nel primo appuntamento 2007 ha portato a Borgo Panigale 25 importantissimi punti che hanno ritemprato la squadra, i piloti, i tifosi.

    A pochi giorni dalla gara di Jerez, Casey Stonersi racconta: “Sono contentissimo della squadra e di tutto quanto in generale. Mi sento sempre meglio, mano a mano che mi abituo ai punti di forza della mia Ducati e delle Bridgestone. In Qatar è stato tutto perfetto, sono stato in grado di fare il mio passo durante tutta la gara, senza spingere mai troppo. A Jerez di solito vado discretamente bene, non ho mai fatto cose grandiose, ma staremo a vedere come andrà questa volta. E’ un tracciato che, per la sua maggior parte, richiede una buona maneggevolezza, per poter entrare in curva velocemente e poter aprire subito il gas. C’è bisogno anche di una buona accelerazione. Un altro punto da tenere d’occhio è la prima curva, che a Jerez è sempre piuttosto insidiosa. L’atmosfera invece è fantastica, la puoi sentire mano a mano che il fine settimana va avanti anche se poi, quando si spegne il semaforo rosso, tutti i pensieri sono solo per la gara.

    Sembra che la famiglia, Casey, l’abbia trovata con la Ducati invece che con la sua novella sposa. Staremo a vedere se questo matrimonio rosso durerà anche a Jerez….auguri per la gara e figli maschi per la vita!