MotoGP: Lorenzo, prime parole da campione del mondo

Jorge Lorenzo è Campione del Mondo 2010 della MotoGP! Il terzo posto conquistata oggi nel Gran Premio di Malesia ha consegnato allo spagnolo della Yamaha il suo primo titolo iridato della Top Class del Motomondiale

da , il

    Jorge Lorenzo è Campione del Mondo 2010 della MotoGP! Il terzo posto conquistata oggi nel Gran Premio di Malesia ha consegnato allo spagnolo della Yamaha il suo primo titolo iridato della Top Class del Motomondiale.

    Nell’albo d’oro della classe regina Lorenzo segue il compagno di scuderia Valentino Rossi, vincitore nel 2009.

    Ecco le prime sensazioni del campione dello spagnolo, nuovo numero uno del paddock.

    Campione del Mondo, sembra incredibile ascoltare queste parole, ed è un grande piacere, come sentirsi il re del mondo. Non vediamo l’ora di festeggiare stasera!

    Jorge Lorenzo non ci crede ancora, ma può darsi tutti i pizzicotti che vuole e non si sveglierà: è lui il Campione del Mondo 2010 della MotoGP: “Questo oggi per me è un sogno che diventa realtà, non riesco davvero ancora a crederci, ho bisogno di cinque minuti per conto mio solo per rilassarmi, godere della quiete e metabolizzare ciò che ho fatto!” ha dichiarato Porfuera, “Questo è qualcosa che ho sempre voluto e sognato per tutta la mia vita, quindi è un momento meraviglioso. È difficile trovare le parole per ringraziare tutti, sono così felice, ma devo dire grazie alla Yamaha, al mio team e a tutti coloro che hanno reso questo possibile“.

    Ho iniziato molto bene oggi, non ho perso posizioni, ma poi Andrea e Valentino sono arrivati e io non sono riuscito a guidare come avrei potuto, così non ho voluto spingere troppo. In ogni caso sapevo che vincere la gara non sarebbe stata la cosa più importante, questa volta,” continua Lorenzo, “Ho inserito il pilota automatico e ottenuto i punti che mi servivano. Ora siamo in grado di rilassarci e goderci le ultime tre gare di campionato.

    Jorge Lorenzo è arrivato in MotoGP da predestinato, essendo stato il pilota più giovane ad approdare al Campionato del Mondo: ad appena 15 anni, età minima per l’ingresso, in sella a una Derbi 125 nel 2002 a Jerez de la Frontera. Ma, evidentemente, il titolo di campione è un’emozione troppo grande anche per chi è abituato ai successi fin da piccolo: “Ti immagini un momento del genere per tutta la vita, ma quando arriva non sai nemmeno cosa dire. Sto cercando di rimanere calmo, e non dire nulla di pazzo! Sono molto stanco ora, dovrei restare qualche minuto solo in una stanza per realizzare ciò che ho fatto!