MotoGP Malesia: Valentino Rossi al primo match point

Lo spagnolo Jorge Lorenzo è tenuto in gioco dalla matematica, ma è ormai quasi certo che sarà Valentino Rossi, suo compagno di squadra nel team Fiat Yamaha, a vincere il titolo di Campione del Mondo MotoGP 2009

da , il

    Lo spagnolo Jorge Lorenzo è tenuto in gioco dalla matematica, ma è ormai quasi certo che sarà Valentino Rossi, suo compagno di squadra nel team Fiat Yamaha, a vincere il titolo di Campione del Mondo MotoGP 2009.

    Dopo il secondo posto nel Gran Premio di Australia Valentino sbarca in Malesia pronto a sfruttare il primo match point utile a chiudere il Motomondiale con una vittoria, la seconda consecutiva e la nona della sua carriera.

    Il secondo posto di Phillip Island è stato oro in termini di punti e ora andiamo in Malesia, un’altra delle mie piste preferite, dove mi giocherò il primo match point,” ha commentato Valentino Rossi, “Naturalmente può accadere di tutto ma è un’ottima pista per me e in generale per Yamaha, quindi sappiamo di avere buone possibilità. Abbiamo lavorato in modo assolutamente brillante in Australia e sappiamo che se saremo in grado di fare lo stesso a Sepang, allora avremo un altro buon fine settimana.”

    Parole ottimistiche ma misurate. La verità è che al termine dello Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix i fan del Dottore potrebbero già stappare lo spumante: Rossi ha 38 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo e gli basterà bissare la poco convincente prestazione di Estoril (quarto posto) per aggiudicarsi il titolo iridato.

    Insomma, solo Valentino può battere Valentino. Ma il pesarese è determinato a correre concentrato: “Non vi è alcuna possibilità di rilassarsi: tutti sono molto concentrati, motivati ed entusiasti, e il nostro obiettivo numero uno per il fine settimana è quello di cercare di chiudere il campionato. Faremo del nostro meglio e poi vedremo dove saremo domenica notte.