MotoGP Motegi 2012, Prove Libere 3: Pedrosa, Lorenzo e Spies

da , il

    MotoGP Motegi 2012, Prove Libere 3: Pedrosa, Lorenzo e Spies

    La moto3 vede la conferma di Sandro Cortese, con 1:58.739 nella nottata Italiana, mentre continua il dominio KTM nella classe 250 4 tempi monocilindrica, con al seguito Kent e Khairuddin, tutti sulla moto marcata arancione Red Bull. Il circuito, nelle terze prove libere, viene baciato dal sole durante tutti i turni del sabato, sole che piace particolarmente a Dani Pedrosa , che con il tempo di 1:45.792 si aggiudica le libere della mattinata di sabato.

    Guarda anche:

    Come al solito per i primi venti minuti è Lorenzo a dominare il turno in 1:46.3, seguito tranquillamente da Pedrosa che comincia a testare la gomma morbida in long run per capire la durata e da Dovizioso, che invece cerca di trovare un modo per sistemare i freni. Perché si sono avute parecchie lamentele su questi freni, che in un circuito molto Stop&Go come Motegi subiscono un certo Fading, addirittura dopo soli quattro giri dice il Dovi.

    A 15 minuti dalla fine Pedrosa decide che è ora di prendere la testa e si porta sull’1:45.792, ancora a mezzo secondo dalla pole fatta con le 800 da Casey Stoner l’anno scorso. C’è da dire che sono tutti comunque sotto il tempo che si faceva nelle terze libere l’anno scorso, e si pensa che si possa scendere addirittura sotto il 45 nelle qualifiche ufficiali. Segue a ruota Lorenzo in 46.0, con Spies in terza posizione, che comincia a far vedere quanto vale avere una Yamaha Ufficiale sotto. Dovizioso apre la seconda ipotetica fila, tallonato dalla Honda del Team Gresini di Alvaro Bautista. Chiude il secondo gruppo Casey Stoner, che soffre parecchio nel terzo e quarto settore (i più guidati), causa la caviglia e l’impennamento della Honda RCV, che lo costringe a sforzi fisici di non poco calibro. Le CRT riescono a tenere botta in questo circuito in cui le differenze della velocità di punta sono nell’ordine dei 10/15 chilometri orari. Espargaro infatti continua a tenere le ruote davanti ad Abraham, la cui abilità non viene messa più in discussione, in quanto inesistente.

    A cinque minuti dalla fine la situazione ristagna, i miglioramenti tardano ad arrivare, con l’eccezione di Aleix che con la ART si porta in 11° posizione (ossia davanti a Barbera e Nakasuga), signor risultato per una CRT. Rossi riesce a portarsi in ottava posizione, a otto decimi e mezzo dalla vetta, mentre Lorenzo continua nel suo long run senza cercare di infastidire Camomillo che mantiene la prima posizione. La bandiera a scacchi vede in ordine Pedrosa, Lorenzo, Spies, Dovizioso, Bautista e Crutchlow a completare le prime due file. Buona la prestazione di Robby Rolfo, che all’esordio si pone davanti a Hernandez, Edwards e Silva.

    La Classifica delle Prove Libere 3:

    1 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team 1:45.792

    2 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing 1:46.057

    3 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing 1:46.138

    4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Monster Yamaha Tech 3 1:46.220

    5 19 Alvaro BAUTISTA SPA San Carlo Honda Gresini 1:46.354

    6 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 1:46.436

    7 1 Casey STONER AUS Repsol Honda Team 1:46.480

    8 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team 1:46.641

    9 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP 1:47.028

    10 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team 1:47.240

    11 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar 1:47.685

    12 8 Hector BARBERA SPA Pramac Racing Team 1:47.726

    13 21 Katsuyuki NAKASUGA JPN Yamaha YSP Racing Team 1:47.737

    14 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing 1:47.791

    15 14 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar 1:48.358

    16 77 James ELLISON GBR Paul Bird Motorsport 1:48.628

    17 9 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Project 1:49.243

    18 51 Michele PIRRO ITA San Carlo Honda Gresini 1:49.349

    19 84 Roberto ROLFO ITA Speed Master 1:49.353

    20 68 Yonny HERNANDEZ COL Avintia Blusens 1:49.502

    21 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing 1:49.974

    22 22 Ivan SILVA SPA Avintia Blusens 1:50.117