MotoGP Mugello. Libere #3. Giugno pazzerello, con il sole e con l’ombrello.

MotoGP Mugello

da , il

    MotoGP Mugello. Libere #3. Giugno pazzerello, con il sole e con l’ombrello.

    Aveva appena finito di dire, Stoner, che con la pioggia ci andava a nozze, che il cielo toscano sopra il Mugello ha smesso di piangere, e così la terza sessione di prove, la prima del sabato, si è corsa sull’asciutto.

    E, nulla di nuovo sotto al sole rispetto alle prove “dry” di ieri, ecco ripresentarsi Pedrosa in prima posizione, e subito dopo Valentino Rossi. Terza posizione per Casey Stoner che non si preoccupa più di tanto vista la moto che ha. Risorge Capirossi, quarto alle spalle del suo team mate australiano, e risorge anche Melandri, quinto dietro le due Ducati.

    Ragionando per assurdo, questo screenshot di classifica non farebbe altro che confermare che, guarda caso, le modifiche (positive) sono arrivate ai piloti italiani proprio sul circuito italiano…

    Prove Libere #3 – GP d’Italia, Mugello, Italia, MotoGP

    1 26 D.PEDROSA HONDA 1’50.108

    2 46 V.ROSSI YAMAHA 1’50.491 0.383

    3 27 C.STONER DUCATI 1’50.742 0.634

    4 65 L.CAPIROSSI DUCATI 1’50.773 0.665

    5 33 M.MELANDRI HONDA 1’50.871 0.763

    6 4 A.BARROS DUCATI 1’50.874 0.766

    7 21 J.HOPKINS SUZUKI 1’50.905 0.797

    8 6 M.TAMADA YAMAHA 1’51.036 0.928

    9 66 A.HOFMANN DUCATI 1’51.082 0.974

    10 71 C.VERMEULEN SUZUKI 1’51.112 1.004

    11 1 N.HAYDEN HONDA 1’51.132 1.024

    12 5 C.EDWARDS YAMAHA 1’51.153 1.045

    13 14 R.DE PUNIET KAWASAKI 1’51.293 1.185

    14 24 T.ELIAS HONDA 1’51.337 1.229

    15 7 C.CHECA HONDA 1’51.351 1.243

    16 50 S.GUINTOLI YAMAHA 1’51.369 1.261

    17 56 S.NAKANO HONDA 1’51.390 1.282

    18 19 O.JACQUE KAWASAKI 1’52.074 1.966

    19 10 K.ROBERTS JR KR212V 1’54.314 4.206

    20 80 K.ROBERTS KR212V 1’55.575 5.467

    Valentino Rossi, il grande protagonista di sempre del Mugello, nonostante la seconda posizione di oggi, non sembra scoraggiato: “Il tempo non è esattamente quello che ci aspettavamo qui al Mugello! [...] Dobbiamo ancora migliorare un po’ la messa a punto, ma penso che stiamo andando nella direzione giusta. – e sulle prove di ieri, il campione di Tavullia racconta: Abbiamo provato delle nuove gomme che avevamo usato già nel test di Le Mans e non sono andate male, quindi spero che domani potremo migliorare ancora. Sono contento anche della sessione bagnata del pomeriggio perché anche lì sono stato molto veloce! Penso che se non fossi caduto avrei potuto ottenere il miglior tempo, per cui mi dispiace. Ho sbagliato io! Sono arrivato un po’ troppo veloce in frenata e sono scivolato, ma ho avuto fortuna: non mi sono fatto male, e neanche la moto. Comunque è stata una buona sessione perché adesso sappiamo che se scegliamo la gomma giusta ce la possiamo giocare con gli avversari che montano gomme diverse dalle nostre, anche sul bagnato. Adesso speriamo che domani ci sia un po’ di sole!“.

    Eccolo accontentato!