MotoGP Mugello. Vince “Re” Valentino davanti al suo pubblico in festa

MotoGP Mugello

da , il

    MotoGP Mugello. Vince “Re” Valentino davanti al suo pubblico in festa

    Il Re, si sa, non può deludere i propri sudditi.

    E così anche questa volta in Toscana, terra più che mai votata a castelli e grandi dinastie, Rossi ha compiuto l’impresa.

    I prati verdi di bordo pista sono oggi diventati “giallo-Valentino”, la pista è una riga disegnata dalla matita M1 e il Re fa la sua entrata trionfale in Italia. Davanti al suo pubblico, i suoi tifosi, la sua gente, la sua squadra.

    Vola Valentino, vola la sua M1, dopo una partenza che aveva fatto temere il peggio, ovvero che Valentino potesse o dovesse cedere il suo scettro di Re del Mugello, la pista dove il pesarese ha sempre vinto.

    E invece, in un mix tra magia e realtà, Valentino anche questa volta ha stupito tutti.

    Partito terzo e scivolato in settima posizione, Valentino ha velocemente rosicchiato metri e posizioni, finendo in testa già da metà gara.

    L’unico a tentare l’inseguimento è un galvanizzato Pedrosa che, però, nulla può contro il talento di Valentino. Il distacco cresce, Valentino vola, Dani non può che conservare la sua ottima seconda posizione, la migliore conseguibile quando chi vince è Rossi.

    Stoner, partito bene, ha douto arrendersi a Barros, giunto terzo. Capirossi e Melandri, dopo averci provato, hanno capito che oggi non era la giornata giusta.

    Vince Valentino, gioisce il Mugello, festeggia la Tribu dei tifosi. Batte il cuore che Valentino porta oggi sul suo casco, batte le mani la Storia della MotoGP.

    Anche perchè questa è un’ altra pagina da aggiungere.

    Risultati Gara MotoGP Mugello, Italia

    1 46 V.ROSSI YAMAHA 42’42.385

    2 26 D.PEDROSA HONDA 42’45.459 3.074

    3 4 A.BARROS DUCATI 42’48.341 5.956

    4 27 C.STONER DUCATI 42’48.397 6.012

    5 21 J.HOPKINS SUZUKI 42’55.629 13.244

    6 24 T.ELIAS HONDA 43’01.640 19.255

    7 65 L.CAPIROSSI DUCATI 43’02.031 19.646

    8 71 C.VERMEULEN SUZUKI 43’05.195 22.810

    9 33 M.MELANDRI HONDA 43’05.222 22.837

    10 1 N.HAYDEN HONDA 43’06.798 24.413

    11 66 A.HOFMANN DUCATI 43’07.166 24.781

    12 5 C.EDWARDS YAMAHA 43’10.386 28.001

    13 56 S.NAKANO HONDA 43’19.118 36.733

    14 50 S.GUINTOLI YAMAHA 43’27.483 45.098

    15 6 M.TAMADA YAMAHA 43’27.530 45.145

    16 19 O.JACQUE KAWASAKI 43’27.602 45.217

    17 10 K.ROBERTS JR KR212V 44’09.607 1’27.222