MotoGP: per Aoyama buoni i test di Sepang

Hiroshi Aoyama e il team Interwetten Honda MotoGP hanno concluso la tre giorni di test pre-natalizi a Sepang soddisfatti per risultati ottenuti: il giapponese ha ottenuto un tempo di circa mezzo secondo più veloce del “rivale” Marco Simoncelli (anche lui in pista con la Honda del Team Gresini) e più lento del record del circuito per soli due decimi di secondo

da , il

    Hiroshi Aoyama e il team Interwetten Honda MotoGP hanno concluso la tre giorni di test pre-natalizi a Sepang soddisfatti per risultati ottenuti: il giapponese ha ottenuto un tempo di circa mezzo secondo più veloce del “rivale” Marco Simoncelli (anche lui in pista con la Honda del Team Gresini) e più lento del record del circuito per soli due decimi di secondo.

    Aoyama ha sottolineato la differenza tra le moto della classe regina e quelle delle classi inferiori del Motomondiale, ma ha dimostrato di avere già un buon feeling con la nuova moto.

    Sono soddisfatto con il lavoro di questi tre giorni, ma voglio fare di più.

    Il campione del mondo in carica della classe 250, il giapponese Hiroshi Aoyama, sembra essere già pronto per la MotoGP: la tre giorni di Sepang ha dato buoni risultati per lui e l’Interwitten Team.

    Era molto importante fare bene in questo test e in questo momento dell’anno. Le circostanze erano ideali,” ha dichiarato Aoyama, “Ho molto da imparare, perché i prototipi MotoGP sono molto diversi da 125 e 250. Devo abituarmi al controllo di trazione e all’elettronica.

    Soddisfatto dei test anche il boss del team, Daniel M.Epp: “Sono molto soddisfatto di questi test. È stata un’ottima decisione quella di presentarsi qui e correre. Hiroshi ha dato prova di grande professionalità, abbassando i suoi tempi giorno dopo giorno. La perfetta conclusione del 2009.

    Ora tornerò in Giappone,” ha concluso Aoyama, “Prima di tornare a Barcellona in gennaio e continuare l’analisi di questi test per arrivare pronto a quelli di febbraio, quando torneremo a Sepang.”