MotoGP Jerez, Qualifiche: fulmine Quartararo, la pole è sua. Rossi solo 11°

Il francese conquista la prima pole dell'anno e si conferma uomo da giro secco. Lontano Rossi che non trova la quadra contro il caldo

da , il

    Quartararo in pole position a Jerez

    Prima qualifica dell’anno per la MotoGP. Sul circuito di Jerez è Fabio Quartararo a firmare la pole position, mettendosi alle spalle Vinales, suo prossimo compagno di box, e quel Marc Marquez che non molla mai. Non riesce a crescere Valentino Rossi, vittima del caldo pomeridiano che ne vanifica i risultati e lo costringerà a scattare a centro gruppo.

    1. Fabio Quartararo – Petronas Yamaha SRT

    2. Maverick Vinales – Monster Energy Yamaha

    3. Marc Marquez – Repsol Honda Racing

    4. Francesco Bagnaia – Pramac Racing

    5. Jack Miller – Pramac Racing

    6. Cal Crutchlow – LCR Honda Castrol

    7. Pol Espargaro – Red Bull KTM Factory Racing

    8. Andrea Dovizioso – Ducati Team

    9. Alex Rins – Team Suzuki Ecstar

    10. Franco Morbidelli – Petronas Yamaha SRT

    11. Valentino Rossi – Monster Energy Yamaha

    12. Joan Mir – Team Suzuki Ecstar

    13. Brad Binder – Red Bull KTM Factory Racing

    14. Danilo Petrucci – Ducati Team

    15. Takaaki Nakagami – LCR Honda Idemitsu

    16. Aleix Espargaro – Aprilia Racing Team Gresini

    17. Miguel Oliveira – Red Bull KTM Tech 3

    18. Bradley Smith – Aprilia Racing Team Grasini

    19. Tito Rabat – Hublot Reale Avintia Racing

    20. Joan Zarco – Hublot Reale Avintia Racing

    21. Alex Marquez – Repsol Honda Racin

    22. Iker Lecuona – Red Bull KTM Tech 3

    Leggi anche: orari e programmazione tv, come seguire il primo weekend della MotoGP

    Q2: Quartararo firma la prima pole

    Partire davanti per non far scappare nessuno. Botte da orbi a suon di tempi, settore dopo settore tra Quartararo e Marquez, con Bagnaia, Vinales e Miller pronti ad intromettersi. La spunta il francese della Petronas che firma la pole position in 1.36.705 davanti alla Yamaha ufficiale di Vinales a soli 139 millesimi, mentre a +0.157 c’è Marc Marquez. Ottima qualifica per Bagnaia in quarta posizione con la Ducati Pramac, a soli due decimi e mezzo di distacco. Oltre i sette decimi Miller e Crutchlow. Male Valentino Rossi, ancora alle prese con il caldo che lo costringerà a scattare in undicesima posizione, prendendo più di un secondo dalla prima piazza. Ottavo posto per Dovizioso, decimo per Morbidelli.

    Q1: Passano Rins ed Espargaro, fuori Petrucci

    Solo in due potranno giocarsi la Pole Position con i migliori 10 di questa mattina accedendo alla Q2. Gli altri formeranno lo schieramento dalla tredicesima all’ultima posizione in griglia di partenza. Ci riescono Alex Rins con la Suzuki e Pol Espargaro quest’anno sulla KTM, ma sulla HRC con Marquez nel 2021. Scivolata nel finale proprio per Rins così come per Zarco e Smith. Rimane fuori dalla Q2 Danilo Petrucci, mai troppo competitivo in questo weekend che lo vedrà scattare dalla quattordicesima casella domani.

    FP4: Marquez torna al comando

    Ultima occasione di cercare gli accorgimenti ottimali ed il passo gara, prima di passare alle qualifiche. Torna al comando Marc Marquez con il tempo di 1.37.837 ma non è per niente tranquillo. Accanto a lui c’è quel Maverick Vinales, considerato dagli addetti ai lavori uno dei principali antagonisti del campione in questa nuova stagione. I due spagnoli sono separati da un solo millesimo. Si confermano veloci le due Suzuki di Mir e Rins, con Miller nel mezzo a dividerli. Prosegui il buon weekend di Franco Morbidelli con la Yamaha Petronas, migliore degli italiani in sesta posizione, seguito da Dovizioso. Non bene Valentino Rossi, diciassettesimo con +0.867 di distacco a conferma che il caldo non gli è nemico.

    Leggi anche: le statistiche del GP di Jerez de la Frontera