MotoGP Qatar 2014, Valentino Rossi: “poco grip in pista, ma sono fiducioso” [VIDEO]

Risultati a sorpresa nel primo turno di libere del Gp del Qatar di MotoGP

da , il

    MotoGP Qatar 2014, Valentino Rossi: “poco grip in pista, ma sono fiducioso” [VIDEO]

    Risultati a sorpresa nella prima giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar che domenica a Losail apre il Mondiale 2014. Davanti a tutti il velocissimo Aleix Espargaro con la Yamaha FTR Open, davanti alla Honda del Team Gresini di Bautista e alla Yamaha Tech 3 di Bradley Smith. I big sono distanti, il migliore è Dani Pedrosa, sesto, ma il distacco da Espargaro è di oltre un secondo. Il più deluso di tutti è Jorge Lorenzo, mentre Valentino Rossi mantiene ottimismo in vista dei prossimi giorni. GARA LIVE dalle 19.15 ora italiana. Con noi potrete seguirle in Diretta. CLICCA QUI!

    Nonostante il distacco di oltre un secondo e tre decimi da Aleix Espargaro, Valentino Rossi è fiducioso in vista delle prossime giornate qui a Losail. “E’ normale che davanti ci siano questi piloti, perché hanno provato su questo stesso circuito solo due settimane fa, mentre noi non lo abbiamo potuto fare – dice il Dottore – quindi hanno fatto molti più chilometri e molti più giri di noi ed è normale che al momento siano più forti di noi e che il lavoro per ridurre il gap nel fine settimana si presenta piuttosto difficile. La pista è adesso in condizioni piuttosto cattive, ma penso che sia abbastanza normale per il primo turno di libere e che, man mano che le condizioni della pista miglioreranno, le cose diventeranno più facili“.

    lorenzo fp1

    Peggio ancora è andata a Jorge Lorenzo, nono a oltre un secondo e quattro decimi da Espargaro. Il vice campione delmondo in carica già durante le prove ha in più di un’occasione manifestato apertamente il proprio disappunto per lo scarso grip della sua Yamaha M1 e a fine sessione ha confermato di non essere per nulla soddisfatto. “Sono deluso, perché il feeling del pneumatico posteriore è stato più o meno lo stesso di Sepang, con poco grip e poca trazione. Noi non abbiamo avuto tre giorni per fare test su questa pista come i piloti che oggi sono finiti nella Top 5, quindi i nostri problemi sono più grandi. Dobbiamo sperare che il pneumatico migliori in modo da migliorare l’aderenza al posteriore” ha detto Lorenzo, visibilmente deluso e scuro in volto.

    dovizioso fp1

    Anche Andrea Dovizioso sperava di iniziare meglio il lungo weekend qatariano. “E’ stato un turno molto particolare, si vede che aver fatto i test su questo circuito ha fatto la differenza per molti piloti, infatti, tutti quelli che hanno girato qui nei test di inizio marzo sono avanti nella classifica nei tempi. Sinceramente speravo di cominciare un po’ meglio, ma avremo comunque modo di lavorare per migliorare la moto e soprattutto per prendere un buon ritmo su questa pista per la gara di domenica” dice il Dovi, 14esimo alla fine, dietro al compagno di scuderia Cal Crutchlow, a quasi due secondi da Espargaro.

    Chi invece sprizza gioia è Andrea Iannone, quarto tempo per il pilota italiano della Ducati Pramac. “E’ stato un turno decisamente positivo per noi. La moto funzionava molto bene, nonostante la pista fosse più scivolosa rispetto ai test, ho avuto subito un buon feeling. Sono contento di essere il primo delle Ducati, e poter dare il mio contributo a migliorare la moto” ha detto il pilota del team Pramac.

    MotoGp Qatar 2014, Prove libere 1