MotoGP, rinviata la gara di Jerez: slitta ancora l’inizio del mondiale 2020

La gara in terra spagnola, prevista per il 3 maggio, è rinviata a causa dell'epidemia di coronavirus. Difficile adesso stabilire la data di apertura del campionato

da , il

    MotoGP 2020

    MotoGP e Formula 1 sembrano procedere di pari passo: se il mondiale a quattro ruote, con il rinvio della gara di Baku, ha visto slittare il suo avvio a data da destinarsi – probabilmente a ridosso dell’estate – quello a due vive una situazione simile. La Federazione, infatti, ha ufficializzato il rinvio della gara di Jerez, che avrebbe dovuto aprire il mondiale 2020 il 3 maggio, a causa dell’emergenza coronavirus.

    Rinviata la gara di Jerez per l’emergenza coronavirus

    Una notizia che era nell’aria ma che ora è diventata ufficiale: il mondiale 2020 della MotoGP dovrà aspettare ancora per vedere azione in pista. La conferma è arrivata in seguito a un comunicato congiunto in cui Fim, Irta e Dorna “si rammaricano di annunciare il rinvio del GP di Spagna, previsto a Jerez nel week end del 3 maggio, perché l’attuale epidemia di coronavirus ha obbligato la riprogrammazione dell’evento. Poiché la situazione rimane in costante evoluzione, una nuova data per il GP di Spagna non potrà essere confermata finché non sarà più chiaro quando sarà possibile organizzare l’evento. Un calendario rivisto verrà pubblicato non appena disponibile” hanno fatto sapere.

    Lo slittamento della gara spagnolo apre quindi nuovi scenari e getta ombre sul possibile avvio: in calendario, infatti, ci sarebbe il 17 maggio la gara in terra francese, a Le Mans, mentre per il 31 dello stesso mese è prevista la gara del Mugello. Difficile che entrambe possano disputarsi visto che l’epidemia di coronavirus, almeno al momento, non sembra evidenziare passi indietro rilevanti. La prima data utile, calendario alla mano, potrebbe essere addirittura quella del 12 luglio con la gara della Finlandia: un’eventualità che costringerebbe i piloti a un calendario ridotto e spalmato in pochi mesi.