MotoGP, Rossi: “Pronto per questa nuova stagione, la M1 mi è mancata”

Il Dottore non vede l'ora di scendere in pista a Jerez: 'Sono pronto per iniziare questa nuova stagione con la mia squadra. Faremo del nostro meglio' le sue parole

da , il

    Valentino Rossi è pronto al debutto in MotoGP

    L’attesa, per la MotoGP, è finita: ancora pochi giorni e le moto potranno tornare a sfrecciare in pista. Ad ospitare l’esordio della nuova stagione 2020 sarà il tracciato di Jerez de la Frontera, uno dei teatri storici delle due ruote. Tra i protagonisti ci sarà, ancora una volta, Valentino Rossi che nonostante l’età non più verdissima, è pronto a dare battaglia ai rivali più giovani.

    Leggi anche: orari e programmazione tv, tutto quello che c’è da sapere sul weekend di Jerez

    Rossi pronto al debutto

    Il Dottore è il più vincente sul tracciato spagnolo. La vittoria, in questo esordio, non può che essere l’obiettivo per un nove volte campione del mondo che punta a fare il massimo per arrivare davanti a tutti, nonostante l’ultima stagione abbia visto un dominio quasi assoluto di Marc Marquez e della Honda. “Finalmente possiamo goderci di nuovo la MotoGP. E’ un grande sollievo per me, perché mi è mancata molto la mia M1 e penso che anche i fan saranno molto felici. Domani inizieremo con le prime sessioni di test a Jerez. I passi che abbiamo fatto a Sepang e Losail durante la pre-stagione sono stati positivi, ma ormai è passato molto tempo. Dobbiamo ancora organizzarci e lavorare duro domani per iniziare il GP di Spagna con una buona comprensione e un buon feeling. Comunque, sono pronto per iniziare questa nuova stagione con la mia squadra. Faremo del nostro meglio” sono state le sue parole riportate dal sito ufficiale del team giapponese.

    Leggi anche: le statistiche e i numeri del GP di Jerez

    Vinales vuole iniziare con il piede giusto

    Pensiero simile quello del suo compagno di squadra, Maverick Vinales, anche lui pronto a tornare in pista per l’esordio della stagione 2020 e voglioso di portare a casa un risultato di prestigio davanti al pubblico di casa. Per lo spagnolo, infatti, quello di Jerez rappresenta uno dei tanti appuntamenti davanti al proprio pubblico tanto che non vuole lasciare scappare l’occasione di dimostrare che, nella lotta per la vittoria, può esserci anche lui: “Sono così felice che l’attesa sia finita! Abbiamo concluso i test invernali in modo positivo. Ho fatto una buona pre-stagione, perché ero calmo e avevo un buon ritmo sia in Malesia che in Qatar Test, quindi penso che arriverò qui in buona forma. Ma Jerez è un tipo di tracciato molto diverso, quindi dovremo vedere domani com’è la situazione attuale. Non vedo l’ora di tornare in sella, a tutto gas e avere quel “feeling di gara”. È anche bello tornare con la squadra, perché mi sono mancati così tanto. Una cosa che sappiamo per certo: tutti i fan guarderanno il GP di Spagna da casa, quindi voglio fare tutto il possibile durante il test per prepararmi per una buona battaglia per la vittoria o un podio domenica. Facciamo una stagione piena di bei ricordi” ha concluso.