MotoGP Silverstone 2013: i commenti dei piloti alla vigilia del GP d’Inghilterra [FOTO]

I commenti dei top rider della MotoGP alla vigilia del gran Premio di Silverstone 2013

da , il

    MotoGP Silverstone 2013: i commenti dei piloti alla vigilia del GP d’Inghilterra [FOTO]

    Nel giorno che precede il via del Gran Premio di Silverstone 2013, i top rider della MotoGP lasciano i loro commenti sul week-end che dovranno affrontare per chiudere questo ciclo di tre gare consecutive che iniziò con il GP di Indianapolis. Gara fondamentale per molti piloti, anche per Valentino Rossi che, nel suo commento, dichiara di voler risolvere i problemi necessari per poter essere veloce come i piloti che stanno dominando la stagione. Fra questi piloti spuntano ovviamente i nomi di Marquez, Pedrosa e Lorenzo che, dopo la bella battaglia in Repubblica Ceca, vorranno certo ripetersi anche in terra inglese, alimentando così lo spettacolo di questa entusiasmante stagione 2013 della MotoGP.

    Marc Marquez si presenta a Silverstone dopo una prova eccellente in Repubblica Ceca; gara che gli consegna il quinto successo stagionale nonché il quarto consecutivo e che va a rafforzare ulteriormente la sua leadership. Queste sono le parole del giovane rookie: “Sono molto curioso di sapere come sarà poter correre con una MotoGP a Silverstone! In classe 125 mi è piaciuta molto, ma in con la Moto2 ho faticato un po’ a trovarmi bene. Credo che le condizioni meteorologiche saranno fondamentali per la riuscita di una buona gara perché il clima qui a Silverstone può cambiare molto rapidamente e in maniera drastica. L’anno scorso Lorenzo ha fatto una bella gara e sono sicuro che anche quest’anno andrà molto forte. Io e la mia squadra veniamo da quattro vittorie consecutive e questo ci dà molta serenità e fiducia per proseguire su questa ottima strada.”

    Dani Pedrosa Repsol Honda Team Wallpaper 2013

    Dani Pedrosa giunge in Inghilterra dopo il secondo posto di Brno; un risultato più che buono visto anche il recupero fisico del pilota spagnolo: “Dopo la gara di Brno mi sento molto bene e la mia condizione fisica sta migliorando sempre di più; sono convinto che a Silverstone potrei fare molto bene, magari migliorando ancora. Questa pista è molto particolare e veloce, con molti cambi di direzione ed è essenziale avere un buon feeling con la moto cercando di trovare il set-up più adatto, sopratutto che sia efficiente sia nei punti veloci che in quelli lenti. L’anno scorso ho avuto un po’ di difficoltà anche se sono riuscito a chiudere con il podio; quest’anno spero di fare meglio.”

    Jorge Lorenzo torna sulla pista dove ha ottenuto due dei tre risultati migliori disponibili nel Gran Premio di Silverstone; il campione del mondo esce da Brno a testa alta dopo aver tenuto a bada finché poteva l’armata Honda e in Inghilterra dichiara che vuole tornare a vincere! Ecco le sue parole: “Anche se a Brno mi sarei aspettato qualcosa di più, sono comunque molto soddisfatto del risultato ottenuto; ho cercato di fare quanto potevo, ma i miei avversari erano decisamente più in forma. Adesso ci aspetta Silverstone che ci darà almeno un po’ di riposo dopo la fine del GP; è una pista che mi piace molto dove ho sempre fatto bene, inoltre si adatta in maniera ottimale alla Yamaha perché è molto scorrevole. L’unica cosa che mi preoccupa un po’ è il meteo che in questa zona è sempre imprevedibile e questo potrebbe darci davvero molto lavoro da fare e risultare quindi molto impegnativo. E’ importantissimo che io riesca a fare bene con ogni condizione, perché dobbiamo assolutamente ridurre il distacco dai piloti Honda.”

    30016_alvaro_bautista_vuole_confermarsi_sui_livelli_di_indy

    Alvaro Bautista: “Sono molto contento dopo la gara di Brno perché siamo riusciti a fare un buon lavoro pur avendo riscontrato qualche difficoltà nella giornata di venerdi. Nelle prove del sabato ci siamo migliorati conquistando anche la prima fila con il secondo tempo e poi la domenica in gara sono riuscito ad andare più forte che in prova. E’ stato un fine settimana positivo ed alla fine la sensazione con la moto è migliorata tantissimo trasmettendo fiducia a me ed al Team. Adesso andiamo a Silverstone con il buon ricordo dello scorso anno dove ho conquistato la mia prima pole position in MotoGP e dove ho disputato una bella gara. E’ una pista che mi piace molto e adesso non ci resta altro da fare che sfruttare questo momento positivo che abbiamo raggiunto a Laguna Seca e che ci sta regalando forti emozioni. Silverstone è un tracciato veloce e largo sul quale mi trovo molto bene e quindi sarà fondamentale cercare di avere una buona messa a punto anche in funzione delle diverse condizioni climatiche che si possono avere. Il freddo e la pioggia sono sempre in agguato e quindi bisogna sfruttare intensamente ogni turno di prova.”

    Cal Cruthlow: “La gara di Brno non è stata certo la migliore preparazione per la mia gara di casa a Silverstone, ma ci vado sapendo di avere il ritmo per poter essere davanti, magari di poter dare fastidio ai piloti che sono sempre davanti. Sono davvero entusiasta di correre a Silverstone e so che il sostegno da parte dei tifosi inglesi mi accompagnerà e sarà incredibile, quindi spero di regalargli qualche bella soddisfazione.”

    Andrea Dovizioso:Silverstone è una pista molto particolare, ma molto bella e veloce. Il meteo in Inghilterra è un po’ difficile per tutti perché potrebbe cambiare improvvisamente e quando piove non ci sono proprio le condizioni migliori per correre. Sono contento però che si vada subito a correre a Silverstone anche se abbiamo appena corso a Brno. Ancora una volta non avremo troppe cose da provare, ma cercheremo di fare il meglio in ogni caso.

    Nicky Hayden: ” Silverstone è una pista in cui mi sono sempre trovato bene in sella alla Ducati. Lo scorso anno avevo un buon passo durante la gara, ma ho forzato le gomme un po’ troppo. Ora vedremo se le condizioni della pista saranno migliori. Il circuito mi piace davvero, è lunghissimo e molto veloce con dei bei tratti decisamente provanti. Anche se di solito le gare qui sono molto belle, sappiamo che non sarà facile per noi, perché non possiamo apportare molte modifiche visto che abbiamo avuto pochissimo tempo dopo la gara di Brno. Speriamo di fare meglio e lottare più avanti di quanto non abbiamo fatto nelle ultime due gare. Non vedo l’ora di correre!”

    A cura di Alessio Mora