MotoGP Silverstone 2014, anteprima: il mondiale prosegue in Inghilterra [FOTO]

Anteprima del gran Premio di Silverstone 2014 della MotoGP

da , il

    Dopo Brno il circus della MotoGP 2014 prosegue il suo cammino verso Silverstone per disputare il Gran Premio d’Inghilterra, dodicesimo round del campionato del mondo. La tappa in terra britannica sarà l’ultima prima del ritorno in Italia a Misano, dopo Indianapolis e Brno. Il circuito di Silverstone ospiterà così per il quinto anno consecutivo il Gran Premio di Gran Bretagna, appuntamento in cui nelle quattro edizioni precedenti a questa, ha visto il trionfo di Casey Stoner nel 2011 e di Jorge Lorenzo nel 2010, 2012 e nella scorsa edizione. Ergo tre vittorie per Yamaha e una per Honda dall’introduzione di questo GP che fino al 2010 è stato assente dal calendario del Motomondiale per 23 anni. Per seguire il LIVE delle prove libere 2 della MotoGP da Silverstone, BASTA CLICCARE QUI!

    Guarda anche:

    Silverstone, poca storia per la MotoGP

    Pochi fatti da menzionare nella storia recente di questo Gran Premio; un assenza dal calendario protratta per 23 anni e reintrodotto solo da 5 stagioni, non lascia molte pagine da poter raccontare per quanto riguarda gli attuali piloti della MotoGP. Infatti, sono soltanto 4 le gare disputate su questo tracciato dalla nascita dell’attuale classe regina che andò a sostituire la mitica e gloriosa classe 500, categoria con cui il pilota australiano Wayne Gardner vinse l’ultima gara sulla pista della contea di Northamptonshire. Circuito dunque che deve essere ancora studiato e approfondito dai piloti del Motomondiale che con questo GP, aggiungeranno un’altra tessera del motociclismo moderno sull’asfalto di un tracciato, se non storico per la MotoGP, almeno per il motociclismo in generale.

    Uno sguardo alla stagione prima di Silverstone

    Poco da dire: Marc Marquez ha concluso a Brno il suo filotto ininterrotto di successi. Ora arriva in Inghilterra con meno pressione addosso e sarà sempre di più l’uomo da battere. L’anno scorso l’ha spuntata Lorenzo al termine di un duello epico col campione del mondo in carica, quest’anno sembra possa essere più difficile. Le Honda ne hanno di più, l’unico a a poter impensierire Marc sembra essere Dani Pedrosa. Il numero 27 di casa Honda è riuscito finalmente a battere il compagno di box, vedremo se riuscirà a dare continuità ai risultati. Da tenere d’occhio le Ducati di Dovizioso e Iannone, ormai una costante in qualifica, meno in gara.

    MotoGP Indianapolis 2014, paddock girls