MotoGP Spagna 2012, Hayden punta in alto: “Voglio migliorare”

Hayden non vede l'ora si scendere in pista a Jerez de la Frontera per cercare di migliorare le sue performance sulla Ducati

da , il

    MotoGP Spagna 2012, Hayden punta in alto: “Voglio migliorare”

    Il centauro statunitense della Ducati ufficiale, Nicky Hayden è pronto per parture alla volta della prossima corsa della MotoGP 2012, sul circuito internazionale di Jerez de la Frontera. Proprio sulla pista spagnola, in occasione dei test IRTA, la Desmosedici si era mostrato un filo più competitiva rispetto alle altre uscite ed è anche per questo che a Borgo Panigale speranoche il potenziale della GP12 esca fuori nel prossimo week-end: “Sarà il primo GP in Europa e sono molto emozionato”, ha spiegato l’americano della Ducati a Sky Sport. “Non voglio parlare di posizioni di gara, sicuramente voglio migliorarmi e questo è l’unico progetto che ho”.

    Dopo la performance in Qatar che gli ha consentito di ottenere un buon sesto posto, Hayden si augura di poter miglioarare la sua performance grazie allo sbarco del Motomondiale sul circuito internazionale di Jerez, dove lo scorso inverno si sono svolti i test pre-season e dove la Rossa di Borgo Panigale aveva dato qualche segnale di vita: “Nella scorsa settimana abbiamo svolto dei test al Mugello, anche se sono stati contraddistinti dalla pioggia, tanto che il secondo giorno non siamo riusciti a uscire dai box. Peccato, perchè la Ducati mi aveva dato questa possibilità di andare lì a fare una prova ma sono cose che succedono”.

    E sullo sfogo del compagno di squadra Rossi davanti alle telecamere del post-gara di Losail, Kentucky Kid non sembra essere troppo d’accordo con il nove volte campione del mondo, ma preferisce non entrare nel merito delle critiche del Dottore sulla competitività della Desmosedici: “Non voglio parlare per lui ma su tutte le moto ci sono delle cose da mettere a punto per quanto riguarda l’elettronica ma sicuramente il potenziale è maggiore rispetto allo scorso anno. Finora abbiamo provato poco ma c’è tutta la stagione che ci aspetta”.